Calorie caffè – è vero che una tazzina di caffè ha 0 calorie?

Quante calorie ha il caffè amaro? La risposta è molto semplice: 0 kcal. Questo significa che la tazzina di caffè senza zucchero o latte che sei abituato a prendere non apporta calorie. Una buona notizia quindi per coloro che seguono una dieta ipocalorica per la perdita di peso: esiste un alimento che non contiene calorie ed è proprio il caffè.

Attenzione però a quale tipo di caffè bevi: amaro, zuccherato, macchiato, corretto, cappuccino, … Non è sempre vero che il caffè ha 0 calorie. A seconda di quello che aggiungi alla tua tazza di caffè hai un apporto energetico differente. Ecco allora nel dettaglio quante calorie ha il caffè.

calorie-caffe

Quante calorie ha una tazzina di caffè amaro

Come detto sin da inizio articolo, le calorie del caffè amaro sono così poche da poter essere considerate trascurabili. Questo perché si tratta di un alimento che non apporta macro-nutrienti. Il caffè senza zucchero infatti non apporta carboidrati, proteine o grassi, per cui ha 0 calorie.

Non vi presenteremo quindi neanche la tabella dei valori nutrizionali perché ci sarebbero solo 0 grammi di tutto. Per essere proprio precisi, 100 grammi di caffè corrispondono a 1-2 calorie. Un valore decisamente trascurabile.

Quante calorie ha un caffe’ decaffeinato?
Le stesse del caffè, 0 kcal

Che sia espresso, lungo, americano o decaffeinato, fino a quando non aggiungi nulla alla “bevanda pura”, possiamo dire con tranquillità che il caffè ha 0 calorie.

Il caffè ha calorie negative

La caffeina contenuta nel caffè viene considerata uno stimolante e classificata come un farmaco piuttosto che come un alimento, tanto che fa addirittura parte delle sostanze considerate dopanti per gli atleti.

Nella tua tazzina di caffè espresso c’è cioè una molecola che agisce direttamente sul sistema nervoso centrale, aumentando la concentrazione, riducendo la percezione della fatica. La ricerca ha inoltre dimostrato che il caffè non solo non ha calorie, ma è anche un potente termogenico naturale.

La caffeina infatti stimola l’attività cardiaca, aumenta la pressione sanguigna ma allo stesso tempo provoca un rilascio di zuccheri e grassi nel sangue che vanno ad essere metabolizzati dai tessuti magri. Proprio per questo si sente spesso dire che il caffè fa dimagrire.


supercibi-caffe-verdeCURIOSITA’

Sapevi che esiste anche il caffè verde? Viene ottenuto dai chicchi non tostati ed è ricco di acido clorogenico. Viene utilizzato da chi fa tanto sport o è in regime di dieta per dimagrire. Ecco dove si trova il caffè verde in Italia.


Attenzione a non abusarne

Dopo poco tempo l’organismo si abitua ai segnali del caffè e ne diventa dipendente, per cui l’effetto dimagrante diventa sempre più lieve fino a sparire. In compenso aumenta la dipendenza da caffè e non si riesce a farne a meno. Meglio quindi non prendere più di 3 caffè al giorno.

Calorie caffè zuccherato

Ben diverso è il discorso nel caso in cui viene aggiunto lo zucchero. Se il caffè non ha calorie, non si può certamente dire lo stesso dello zucchero. Sai quanto zucchero contiene una bustina che si prende al bar? Circa 6 grammi, che equivalgono a circa 25 calorie. Questo vuol dire che un semplice cucchiaino di zucchero aggiunto, è sufficiente a rendere il caffè calorico.

Anche utilizzando lo zucchero di canna non risparmierai sulle calorie, ma stai consumando un alimento leggermente più salutare dello zucchero bianco (che è davvero il male!)

Calorie caffè con dolcificante

Quante calorie ha il caffè zuccherato con il dolcificante? 0 kcal, perché i dolcificanti in genere non apportano alcuna caloria. Tuttavia ti mettiamo in guardia da queste sostanze chimiche. Sempre più numerosi studi dimostrano che questi prodotti molto diffusi nell’alimentazione ipocalorica siano estremamente tossici.

Puoi trovare ulteriori informazioni leggendo:

Calorie caffè macchiato e caffelatte

Mettere un po’ di latte nel caffè è un’idea sicuramente più salutare dell’aggiunta dello zucchero. Il latte è un alimento completo e non apporta tante calorie: meglio ovviamente scegliere quello scremato o parzialmente scremato.

Generalmente la quantità di latte che si può aggiungere in una tazzina di caffè non supera le 5-10 kcal. Quindi un’aggiunta decisamente sostenibile anche per chi è a dieta e ha come obiettivo la perdita di peso. Diverso è il discorso per il caffelatte. Le calorie qui maggiori perché l’ingrediente principale non è più il caffè ma il latte.

Leggi anche: leggi i valori nutrizionali del latte

Generalmente una tazza di caffelatte da 200 ml apporta circa 70 kcal se viene utilizzato latte parzialmente scremato. Se aggiungi poi zucchero al caffelatte il conteggio delle calorie aumenta. Basta già un cucchiaino per arrivare a circa 100 calorie.

Meglio aggiungere una spolverata di cacao amaro in polvere. E’ un alimento ricco di grassi buoni ed utilizzato in quella quantità ha un apporto energetico davvero basso: in un cucchiaino ci sono circa 10 kcal.

Fonti:

A. Bean – Guida completa all’alimentazione sportiva – 2017

nutritionvalue.org – Valori nutrizionali e calorie del caffè per 100 g

Project Invictus – Project Nutrition

Inserisci un commento

 
Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Modalità di trattamento dei dati.