Fare addominali tutti i giorni fa male e non ti farà venire la tartaruga!

Tutti coloro che si allenano hanno un sogno: avere un addominali perfetti, tonici e ben definiti. Proprio per questa ragione in palestra continuano a fare addominali tutti i giorni, ma con scarsi risultati. Una delle domande che più frequentemente si sentono ripetere gli istruttori in palestra è “Posso fare addominali tutti i giorni?” oppure “E’ corretto fare gli addominali tutti i giorni?

fare-addominali-tutti-i-giorni

Fare addominali tutti i giorni

E’ opinione comune infatti che più alleni il tuo addome è migliori siano i risultati che puoi raggiungere. La risposta alla prima domanda è si, potresti anche fare esercizi per gli addominali tutti i giorni, ma difficilmente raggiungeresti i tuoi obiettivi.

Perché non si vedono gli addominali

La maggior parte delle persone pensa che la famosa tartaruga sull’addome sia dovuta a degli allenamenti molto intensi e concentrati su quella parte del corpo. Questo è vero solo in parte. Per avere un addome scolpito i fattori determinanti sono due e con questa percentuale di influenza:

  • alimentazione 70%
  • esercizio fisico 30%

Se i tuoi addominali ancora non sono ben visibili è perché c’è uno strato di grasso, anche sottile, che li ricopre.

Quindi invece di fare addominali tutti i giorni rifletti sulla qualità della tua dieta. Invece di stressare così tanto i muscoli degli addominali pensa a come eliminare il grasso addominale in eccesso.

Oltre all’alimentazione ti possono aiutare degli integratori brucia grassi o prodotti recenti specifici che aumentano il consumo metabolico. Tra i migliori ci sono i cerotti dimagranti, che possono essere applicati giorno e notte, e le pillole per dimagrire agli estratti naturali.

Un prodotto su tutti? Il Fitness Tea Somatox, si integra perfettamente in una buona dieta equilibrata e con un ridotto apporto di grassi e carboidrati. Combatte gli impulsi della fame nervosa e ti aiuta a perdere quel grasso addominale in eccesso.

Perché fare gli addominali tutti i giorni fa male

I muscoli del tuo addome, così come tutti gli altri del tuo corpo, quando vengono sollecitati durante gli allenamenti, subiscono dei microtraumi. Il corpo naturalmente provvede a riparare queste piccole lesioni rinforzando la parte allenata. Affinché ciò avvenga, è necessario un giusto tempo di riposo.

Fare addominali tutti i giorni è controproducente perché rischi di andare ad interrompere la fase di costruzione del muscolo che si ha durante il riposo. In questo modo non solo non hai una crescita delle fibre muscolari, ma rischi di danneggiarle ulteriormente andando a bruciare il muscolo.

Non serve fare esercizi per gli addominali specifici

Quando ti alleni in palestra, molto spesso eserciti i muscoli dell’addome senza rendertene conto. Un esempio? Quando fai lo squat o gli stacchi a gambe tese contrai gli addominali per stabilizzare il tuo equilibrio. Su questo principio si basa l’allenamento isometrico: puoi esercitare tutto il tuo corpo e gli addominali restano spesso contratti con funzione stabilizzante.

Non esagerare quando fai gli addominali

La maggior parte delle persone che si allena in palestra, conserva 10-20 minuti alla fine o all’inizio della sessione a fare esercizi per gli addominali, anche ogni giorno. In realtà questo tempo potrebbe essere speso in attività molto più utili per il corpo, come ad esempio lo stretching e la flessibilità dei muscoli in generale.

Gli addominali sono un gruppo muscolare complesso e allo stesso tempo dal volume molto modesto, se paragonato ad altri gruppi muscolari come pettorali o dorsali. E’ inutile allenarli tutti i giorni. Un approccio migliore sarebbe di fare gli addominali 2-3 volte alla settimana sfruttando dei circuiti, che allenino le varie zone dell’addome.

Addominali alti, bassi, obliqui … che confusione

Il 99% delle persone che si allena è convinto che anatomicamente esista una distinzione tra i vari muscoli addominali.

Esistono infatti diversi esercizi a seconda della zona da allenare, come il crunch inverso per gli addominali bassi, quelli alla fitball per gli addominali alti e i crunch obliqui alternati per la fascia laterale.

In realtà quello che sfugge alla maggior parte dei preparatori è che questi esercizi allenano maggiormente ma non unicamente una zona degli addominali. Inoltre anatomicamente il muscolo dell’addome è 1 e si chiama retto addominale.

Questi infatti tendono a rispondere meglio se allenati con una frequenza minore. Siamo parlando comunque di una zona del corpo composta da un unico tipo di muscolo, un po’ come i polpacci. E tu non ti sogneresti mai dai allenare i polpacci tutti i giorni!

Tra i più esperti c’è un detto emblematico su quanto l’alimentazione da questo punto di vista sia fondamentale.

Tutti gli esercizi del mondo non basteranno per mettere in mostra degli addominali avvolti dal grasso.

Prova a leggere questi 2 articoli di approfondimento

– prova la nostra dieta per dimagrire gratis

–  Non riesco a dimagrire, come posso fare?

Lascia un commento