Calorie petto di pollo – in qualsiasi modo tu lo prepari, ecco quante calorie ha il petto di pollo

Avendo poche calorie, il petto di pollo viene considerato una delle carni bianche più magre ma allo stesso tempo più complete dal punto di vista nutrizionale. In questa guida vedremo quante calorie ha il petto di pollo alla piastra, in padella, ai ferri, al forno, impanato o in insalata.

calorie-petto-di-pollo

Quante calorie ha il petto di pollo? Dipende da come lo mangi…

Petto di pollo calorie e valori nutrizionali

Iniziamo subito vedendo quante calorie ha il petto di pollo crudo, così come puoi comprarlo in qualsiasi macelleria o supermercato.

Calorie petto di pollo 101 kcal (424 Kj)

Proteine 22 g

83%

Grassi 2 g

17%

Carboidrati 0 g

0%

Approfondimenti: valori nutrizionali petto di pollo – tabella completa

Come puoi subito notare dalla tabella qui in alto, la maggior parte dell’apporto calorico proviene dalle proteine del petto di pollo, che hanno un altissimo valore biologico (124). Questo significa che hanno una composizione completa dal punto di vista degli amminoacidi e riescono a nutrire la cellula senza bisogno di altri alimenti.

Il petto di pollo è un alimento ipocalorico consigliato non solo per chi è a dieta e vuole dimagrire, ma anche coloro che hanno bisogno di una buona fonte proteica senza introdurre grassi o carboidrati.

Calorie petto di pollo alla piastra: 129 kcal

Per questa preparazione non è stato utilizzato alcun condimento. La carne è stata preparata mettendola semplicemente su una piastra bollente e lasciata cuocere pochi minuti così da non diventare dura e stopposa. Attenzione alle aggiunte di olio extravergine di oliva. Ogni cucchiaino da 5 grammi sono circa 50 calorie aggiunte.

Calorie petto di pollo impanato: 280 kcal

L’impanatura è una tecnica culinaria che prevede l’uso di uova e pan grattato. Può essere cotta al forno oppure fritta. Per chi cerca un alimento non troppo calorico ovviamente consigliamo la cottura in forno. Considerando che per 100 grammi di petto di pollo (100 kcal) si utilizzi 1 uovo intero (75 kcal) e 30 grammi di pan grattato (105 kcal) allora si calcola che il petto di pollo impanato ha 280 kcal.

Calorie petto di pollo in padella: 190 kcal

Per prepararlo in genere si utilizza un filo d’olio extra vergine di oliva e petto di pollo. Si può insaporire con aglio e aromi, ma questi non apportano un numero di calorie significative. Il problema vero è la quantità di olio utilizzata. Usandone 1 cucchiaio cioè circa 10 grammi, abbiamo già aggiunto 90 kcal alle calorie del petto di pollo. Per cui il nostro consiglio è utilizzare l’olio con moderazione: è vero che fa bene e sono acidi grassi insaturi, ma si tratta pur sempre di un alimento con elevata densità calorica.

Calorie petto di pollo e insalata: 215 kcal

Per chi preferisce prepararsi una bella insalata fredda, magari da portarsi al lavoro, gli ingredienti utilizzati sono 100 grammi di pollo, 10 grammi di olio extra vergine di oliva (circa 900 kcal per 100 g) e circa 100 grammi di lattuga (15 kcal). Con questi 3 semplici ingredienti si arriva già a 215 kcal. Se poi iniziamo ad aggiungere mandorle, semi, pane o salse varie, allora il conteggio delle calorie del petto di pollo aumenta notevolmente. Ma non è il problema non è la carne, ma tutto ciò che la accompagna a far la differenza dal punto di vista calorico.

Confronto con altri alimenti

Le calorie del petto di pollo ai ferri sono molto basse se confrontate con altri alimenti. 100 grammi di questa preziosa carne bianca corrispondono circa a:

  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva;
  • 30 grammi di pasta;
  • 130 grammi di patate;
  • 40 g di carne rossa macinata con 15% di grassi;
  • 70 g di prosciutto crudo;

Ovviamente gli alimenti che avranno meno calorie del petto di pollo sono frutta e verdura.

Consigli nutrizionali

Come sempre consigliamo di non esagerare con il consumo di carne. E’ vero che il petto di pollo ha poche calorie ed è una carne bianca magra ricca di proteine, ma si tratta pur sempre di carne. Una nostra amica ci ha raccontato che un suo dietologo le ha chiesto di mangiare tutti i giorni petto di pollo e lei, presa dell’euforia della dieta, lo mangia anche 2 volte al giorno.

Personalmente consigliamo di non esagerare e di consumarla 2-3 volte a settimana al massimo e di variare le fonti proteiche: pesce azzurro, legumi, frutta secca, tofu, seitan, formaggi magri, …

Inserisci un commento

 
Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Modalità di trattamento dei dati.