Cibi ipocalorici che saziano – 10 alimenti che non fanno ingrassare

Il modo migliore per poter dimagrire velocemente è controllare il numero di calorie assunte ogni giorno. Esistono diversi cibi ipocalorici che saziano, cioè che forniscono meno calorie rispetto ad altri cibi, ma allo stesso tempo smorzano notevolmente il senso della fame.

cibi-ipocalorici-che-saziano

Cibi ipocalorici che saziano

Una dieta ipocalorica non solo permette di perdere peso rapidamente, ma fornisce al nostro corpo moltissimi benefici: abbassa la pressione arteriosa, libera le arterie occluse dal colesterolo e tiene sotto controllo la glicemia. Zuccheri e grassi infatti sono un problema per molti italiani che decidono di mettersi a dieta.

Prima di iniziare una dieta per cibi ipocalorici, ti consigliamo di consultare il parere di un medico. E’ fondamentale che una buona alimentazione per dimagrire infatti non faccia mancare all’organismo sali minerali, vitamine e tutti i macronutrienti di cui ha bisogno. In questa piccola guida vedrai 10 cibi ipocalorici sazianti che non devi mai far mancare a tavola.

Cerchi un regime alimentare con poche calorie? Guarda la dieta mediterranea settimanale dimagrante.

Lista cibi ipocalorici da inserire nella dieta

La tabella che ti stiamo per mostrare ti fornirà delle indicazioni su alcuni alimenti perfetti non solo per chi vuole tornare ad avere un girovita ideale, ma anche per tutti coloro che vogliono mangiare in maniera sana e naturale. Si tratta di cibi ipocalorici che danno energia e smorzano la fame, alcuni sono ricchi di proteine altri ricchi di fibre. Ecco i migliori cibi con poche calorie ma che fanno tanto bene.

1. I broccoli – 27 kcal

Sono un tipo di verdura ricchissimo di, fibre, sali minerali e di vitamine (C, B1 e B2). I broccoli sono una vera e propria risorsa di antiossidanti con dimostrate azioni antitumorali e vengono spesso consigliati per chi soffre di stitichezza. Contengono pochissime calorie, solo 27 kcal per ogni 100 gr. di prodotto e sono consigliati in tutte le diete ipocaloriche.

2. Pomodori – 20 kcal

Sono uno dei punti chiave della mediterranea. Ottimi da mangiare sia crudi che cotti sono un alimento completo e molto gustoso che arricchisce tradizionalmente la tavola degli italiani. Ha poche calorie ma allo stesso tempo ha un elevato potere nutrizionale: ricco di acqua e vitamine (soprattutto la C), il pomodoro è ricco di potassio e fosforo. Viene infatti consigliato nelle alimentazioni dei bambini e degli studenti.

3. Zucca – 15 kcal

E’ uno dei cibi ipocalorici più versatili e completi in assoluto. Grazie al suo potere saziante e al sapore dolce può comparire in tutte le ricette da portare a tavola: dai primi ai dolci. Tra i vari elementi benefici contenuti in questo alimento povero di calorie ci sono i carotenoidi, indispensabili per generare la vitamina A. Da non buttare i semi della zucca: una volta puliti dai residui di polpa, lasciali essiccare al sole. Sono ricchi di olii grassi che combattono il colesterolo cattivo, fitosteroli e fitolecitina.

4. Finocchi – 30 kcal

E’ un alimento povero di grasso ma allo stesso tempo ricchissimo di fibre, potassio, calcio e fosforo. E’ un cibo con poche calorie ma tante vitamine: A, B e C in quantità maggiore rispetto alle altre. Ha effetti diuretici e disintossica il fegato da tutte le tossine che si sono accumulate nel tempo. Altro effetto benefico del finocchio è la possibilità di ridurre la quantità di gas nel sistema digerente. Viene infatti consigliato per chi soffre di addome globuloso dovuto all’eccessivo consumo di gas.

5. Limoni – 15 kcal

Un albero tipico del clima mediterraneo, è un frutto conosciuto dall’uomo da migliaia di anni. Il limone è un perfetto disinfettante naturale che non deve mai mancare in una dieta completa. E’ una riserva preziosa di vitamina C e potassio. I migliori sono sicuramente i limoni della costiera amalfitana.

6. Spinaci – 23 kcal

Gli spinaci sono perfetti in una dieta proteica, dato che contengono 3,5 g di proteine, 3 grammi di carboidrati, 0,6 grammi di grassi per ogni 100 g di prodotto. Sono ricchissimi di magnesio e potassio, utili quindi nell’alimentazione degli sportivi. Un po’ sopravvalutati per quanto riguarda il ferro a causa del personaggio Braccio di Ferro. Gli spinaci sono ricchi di fibre e sono uno dei migliori cibi ipocalorici che saziano.

7. Albume delle uova – 52 kcal

Contiene certamente più calorie degli alimenti che abbiamo visto fino ad ora ma sono una risorsa unica di proteine. Si tratta di un prodotto indispensabile per chi fa molto allenamento, dato che rientra nella lista dei migliori cibi proteici che non devono mai mancare sulla tavola di uno sportivo. Grassi e carboidrati quasi assenti, ogni 100 grammi di prodotto contiene 11 grammi di proteine. Sono inoltre ricchi di magnesio e potassio.

8. Zucchine – 15 kcal

Torniamo con le zucchine ai vegetali, per uno dei prodotti con il minor numero di calorie di tutti. Sono composte dal 95% di acqua e per questo sono un ottimo prodotto diuretico ipocalorico. Tra le vitamine presenti spiccano la A, la vitamina C ed alcune vitamine del gruppo B. Le zucchine un prodotto molto digeribile a patto ovviamente di stare attenti ai metodi di cottura e ai condimenti utilizzati.

9. Peperoni – 25 kcal

Sono il simbolo dell’estate: arricchiscono i piatti della cucina italiana con colore e sapore da quanto è stato importato dal Sud America nel XVI secolo. Dal punto di vista nutrizionale è addirittura più ricco di vitamina C rispetto agli agrumi. Sono presenti diverse vitamine del gruppo B e tantissimi antiossidanti naturali che straordinarie proprietà benefiche per il nostro organismo. Per il basso apporto calorico e per l’alto contenuto d’acqua, sono perfetti per preparare ottime ricette ipocaloriche.

10. Lattuga – 15 kcal

Quando si pensa ad una dieta ipocalorica si pensa subito all’insalata fatta con la lattuga e a pochi altri elementi. Essendo costituita per il 95% da acqua ha ottime proprietà idratanti per il nostro corpo. E’ perfetta per i pasti serali non solo per il basso numero di calorie, ma anche perché ha un provato effetto sedativo e rilassante. E’ ricca di potassio, calcio e magnesio. Attenzione ovviamente ai condimenti utilizzati. Se vuoi l’apporto calorico basso, limitati ad usare solo 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva.

Cosa inserire in una dieta ipocalorica

Il nostro consiglio è di non fissarti eccessivamente sul numero di calorie, ma di concentrarti più che altro sul bilanciamento dei macronutrienti. Controlla cioè le quantità assunte di proteine, carboidrati complessi e grassi. Limita i carboidrati soprattutto nelle ore serale e scegli prodotti poveri di colesterolo: limita la carne rossa ad 1 volta alla settimana, mangia tanto pesce e verdure. Come hai visto, queste ultime, sono i migliori cibi ipocalorici.

Ricordati, infine, che se vuoi dimagrire e bruciare i grassi in eccesso, non basta la sola dieta con alimenti ipocalorici. L’attività fisica è fondamentale per mettere in moto il metabolismo.

Altri contenuti che potrebbero interessarti:

Come dimagrire 5 kg in una settimana

Come eliminare il grasso addominale in poco tempo

Inserisci un commento

 
Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Modalità di trattamento dei dati.