Calorie mandorle – quante mangiarne al giorno per non ingrassare?

Quante calorie hanno le mandorle? Nuove ricerche dicono che la frutta secca non fa ingrassare, eppure con quasi 700 kcal per 100 grammi, le mandorle si classificano tra gli alimenti più calorici. In quest’articolo vedremo non solo le calorie, ma capiremo anche quante mandorle al giorno si possono mangiare senza esagerare con la dieta e i grassi.

calorie-mandorle

Mandorle calorie: 610 kcal per 100 g

Dal punto di vista alimentare, le mandorle sono un alimento ricchissimo di preziosi macronutrienti. Ce ne siamo già occupati in un precedente articolo in cui avevamo analizzato i valori nutrizionali delle mandorle. Abbiamo detto che si tratta di un alimento molto ricco di proteine e di grassi, ma di tipo buono.

Gli acidi grassi delle mandorle sono infatti un toccasana per il nostro sistema cardio-vascolare, favorendo l’abbassamento dei livelli di trigliceridi e colesterolo cattivo. Tuttavia questo aspetto ha anche un effetto collaterale: le calorie delle mandorle sono tante proprio per la presenza dei tanti grassi.

Quindi se da un lato è vero che questi semi sono benefici, dall’altro bisogna anche tener conto dell’alto potere calorico. Con le sue 610 kcal per 100 grammi, le mandorle infatti sono uno dei cibi naturali più calorici esistenti.

Approfondimenti: le mandorle fanno ingrassare?

5-10-20-30 pezzi… quante calorie hanno le mandorle?

Numerosi studi dimostrano che 30 grammi di mandorle al giorno aiutano a prevenire numerose patologie del sistema cardio-vascolare. Il problema però, come dicevamo, è il numero di calorie. Perché per quanto un alimento possa essere sano o salutare, alla fine della giornata contano le calorie mangiate.

Considerando che 1 mandorla pesa mediamente 1,2 grammi, ecco un po’ di numeri che riguardano l’apporto energetico di questo frutto secco:

  • Calorie 5 mandorle: 37 kcal
  • Calorie 10 mandorle: 73 kcal
  • Calorie 20 mandorle: 147 kcal
  • Calorie 30 mandorle: 220 kcal

Come puoi vedere dai dati appena elencati, 30 mandorle corrispondono a 220 calorie, poco meno di una porzione di pasta integrale (267 kcal). Quindi bisogna fare molta attenzione con le calorie delle mandorle, perché ci vuole davvero poco a sballare con l’apporto calorico giornaliero.

Quante mandorle al giorno si possono mangiare?

La risposta non può essere precisa. Purtroppo non possiamo che dirti “DIPENDE”. Da cosa? Dalla tua età, dal sesso, dal fabbisogno calorico, dalle abitudini alimentari, da cosa mangi in quella stessa giornata, eccetera.

Per capire quante mandorle mangiare senza esagerare con le calorie, semplicemente hai bisogno di capire di quante calorie hai bisogno ogni giorno e da cosa hai intenzione di mangiare in tutto il resto della giornata. Noi consigliamo di non mangiarne più di 10 pezzi. In questo modo hai un apporto di calorie contenuto anche se sei a dieta.

Quando le calorie diventano troppe

Puoi bere latte di mandorle o utilizzare la farina di mandorle per preparare dei dolci deliziosi e con basso indice glicemico. Tuttavia il discorso cambia quando si utilizzano prodotti dolciari o da forno. Le calorie delle mandorle infatti aumentano a dismisura se sono caramellate o ricoperte di cioccolate.

In questi casi però, ovviamente, il problema non è dato dalle calorie della mandorla, ma dagli zuccheri e dai grassi che vengono aggiunti per ottenere il prodotto finale. Per questa ragione ti consigliamo sempre di leggere gli ingredienti delle confezioni di mandorle che acquisti e di verificare che non ci siano grassi o zuccheri aggiunti.

Un alimento sano con ottime proprietà

Guai a demonizzare un alimento naturale e sano come le mandorle semplicemente perché ha tante calorie. La nostra alimentazione infatti non si basa su un semplice conteggio energetico, altrimenti potremmo mangiare barrette tutto il giorno. Il nostro organismo ha bisogno di nutrienti come vitamine, sali minerali e acidi grassi buoni.

Le mandorle da questo punto di vista sono un alimento straordinario: ricche di vitamina E e di vitamine del gruppo B, di magnesio, potassio, fosforo e manganese, sono una risorsa naturale preziosissima di grassi buoni. Contiene infatti acidi grassi precursori degli omega-3, omega-6 e omega-9. Inoltre è un alimento molto proteico (19 grammi di proteine) per cui viene molto utilizzato anche nelle diete vegane.

Approfondimenti: frutta proteica – quali sono i frutti con più proteine da aggiungere alla dieta

Lascia un commento