Angurie proprietà e benefici

Le angurie hanno proprietà nutritive e benefiche straordinarie per il nostro organismo. Sono il frutto più tipico dell’estate e con la loro freschezza e dolcezza vengono consigliate come spuntino salutare adatto a tutti. Vegani, celiaci e onnivori possono inoltre mangiare una buona fetta di cocomero senza paura di compromettere la linea.

angurie-benefici

Angurie proprietà e calorie

Nei precedenti articoli abbiamo già preso in analisi l’impatto che ha questo frutto in una dieta ipocalorica – leggi l’articolo “L’anguria fa ingrassare?“. Grazie al suo basso carico glicemico e al suo apporto calorico davvero modesto (30 calorie per 100 grammi di prodotto), è un frutto leggero dissetante ma allo stesso tempo saziante.

Approfondimenti: quante calorie ha una fetta di anguria?

Nonostante sia un frutto dal sapore piuttosto dolce ed invitante, apporta poche calorie e proprio per questa ragione lo consigliamo a chi è a dieta o vuole perdere peso. Attenzione però a chi parla di dieta dell’anguria, si tratta dell’ennesima bufala che non vi aiuterà a perdere peso anzi rischia di farvi soffrire tre giorni la fame per poi rimettere su con gli interessi tutto il peso perso.

Quali proprietà ha l’anguria?

Dissetante e idratante

Le anguria hanno un contenuto di acqua nella loro polpa pari circa al 93%. E’ quindi un frutto straordinariamente ricco di acqua che non solo aiuta a mantenerti idratato nelle calde giornate estive ma ti disseta con gusto. A causa delle abbondanti sudate estive causate dal caldo e dall’afa, è necessario bere di più. Mangiare anguria è un modo intelligente per bere e nutrirsi con tanti preziosi sali minerali e vitamine.

Effetto saziante

La presenza di fibre e allo stesso tempo di acqua ti danno un senso di sazietà duraturo che ti permette di arrivare al pasto successivo senza troppa fame. Da questo punto di vista le angurie hanno proprietà interessanti per chi vuole perdere peso, non perché facciano dimagrire ma perché ti aiutano a mangiare di meno e soprattutto meglio.

L’effetto della Citrullina

E’ un aminoacido presente nelle angurie con proprietà antiossidanti. Aiuta a combattere i radicali liberi in modo naturale ed è utile anche per prevenire il rischio di malattie cardiache e di ipertensione. Sono stati anche effettuati alcuni studi per cui, un concentrato di anguria aiuterebbe gli atleti a recuperare meglio dagli sforzi dovuti all’attività fisica.

Potenziamento delle difese immunitarie

100 grammi di anguria apportano quasi il 15% di vitamina C. L’acido ascorbico contribuisce a migliorare le difese immunitarie oltre che a proteggere l’organismo dall’eccesso di radicali liberi.

Angurie e benefici della vitamina A

100 grammi di questo frutto estivo apportano circa il 10% della dose raccomandata giornaliera di vitamina A. Questa ha molteplici effetti sul nostro corpo: dal benessere degli organi del sistema visivo, al potenziamento della memoria e del sistema nervoso centrale fino alla regolazione del metabolismo. Da non trascurare anche i benefici dell’anguria per pelle e capelli, in un periodo come quello estivo in cui l’acqua del mare e il sole sono una forte fonte di stress.

Benefici ed effetti antitumorali

Una porzione di anguria ben 4.532 microgrammi di licopene, una sostanza presente anche nei pomodori, e che contrasta naturalmente l’invecchiamento dei tessuti. Secondo diversi studi, questo potente antiossidante naturale aiuta a prevenire la formazione di diversi tumori come quello alla prostata, apparato respiratorio e digerente. Inoltre il licopene concorre ad aiutare l’organismo a riparare la pelle dai danni causati dall’esposizione diretta ai raggi ultravioletti del sole.

L’apporto di sali minerali

I sali più presenti in una fettina di anguria sono magnesio e potassio, utili per gli scambi energetici e per il benessere del sistema muscolo-scheletrico. Gli sportivi infatti assumono spesso integratori di questi due sali minerali, che nelle angurie non mancano.

Non innalza gli zuccheri nel sangue

Nonostante l’indice glicemico dell’anguria sia piuttosto elevato, la quantità di carboidrati è così bassa da essere considerato un ottimo alimento anche per chi soffre di diabete di tipo 2 e di insulino resistenza. I carboidrati sono praticamente tutti semplici: si tratta di zuccheri e più della metà di questi sono fruttosio.

Rispetto al normale metabolismo dei carboidrati, il fruttosio viene assorbito in maniera differente e direttamente dal fegato. Per cui non contribuisce ad innalzare i livelli di glicemia nel sangue.

Leggi anche: la dieta dell’ananas funziona davvero?

Inserisci un commento

 
Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Modalità di trattamento dei dati.