La pizza fa ingrassare? Calorie, valori nutrizionali e controindicazioni

pizza-fa-ingrassare

Alzi la mano chi, almeno una volta nella vita, non si è chiesto se la pizza fa ingrassare. Alimento simbolo della cucina italiana nel mondo, la pizza è una vera e propria delizia che fa gola a tutti.

Si può mangiare la pizza con la dieta senza sentirsi in colpa il giorno dopo? E’ vero che se voglio dimagrire devo evitare le serate in pizzeria con gli amici? In questo articolo scopriremo se è vero che la pizza fa ingrassare e come fare per limitare i danni derivanti da un apporto calorico molto alto.

Quante calorie ha la pizza?

La prima cosa da ricordare quando ci si chiede se la pizza fa ingrassare è che una margherita media, apporta circa 800 calorie, considerando che mediamente l’impasto pesa circa 250 grammi.

Per un’analisi più dettagliata sul conteggio calorico ti rimandiamo al nostro articolo sulle chilocalorie della pizza. Riassumendo in breve possiamo dire che:

  • Margherita: 810 calorie
  • Ortolana: 780 calorie
  • Bianca al prosciutto: 1.100 calorie
  • Quattro stagioni: 1.140 calorie ogni 100 grammi
  • Capricciosa: 1.280;
  • Ai quattro formaggi: 1.320 calorie.

Perché la pizza fa ingrassare

I problemi che una buona pizza può comportare per la tua linea sono 3:

  • il numero di calorie, che può aumentare a causa dei condimenti;
  • la quantità di carboidrati;
  • i grassi dei condimenti;

Il problema delle calorie della pizza

La pizza ingrassa anche e soprattutto perché apporta più di 1.000 calorie, cioè più del 50% delle calorie giornaliere raccomandate in una dieta sana e bilanciata. Per ridurre l’apporto calorico, l’unica cosa che si può fare è non esagerare con i condimenti. Come hai potuto vedere nel precedente paragrafo, una margherita e una pizza ai quattro formaggi hanno un impatto calorico molto differente. Meglio scegliere con attenzione il tipo di pizza.

Il problema dei carboidrati

Il fatto che la pizza fa ingrassare dipende anche dall’apporto di carboidrati. Una pizza Margherita media apporta circa 100 grammi di carboidrati complessi, che il nostro organismo trasforma in zuccheri. Una concentrazione di glucidi in un tempo così elevato rischia di provocare un picco della glicemia e quindi un accumulo maggiore di lipidi, che andranno ad accumularsi su pancia, fianchi e cosce.

Sarebbe importante fare un po’ di attività fisica 2-3 ore dopo averla mangiata o comunque una sana passeggiata. In questo modo almeno diamo all’organismo la possibilità di usare gli zuccheri assunti a scopo energetico. Evita, se possibile, di mangiare la pizza la sera o se proprio non puoi farne a meno limitala ad una volta a settimana.

Il problema dei grassi

Il contenuto di lipidi di una pizza dipende interamente dai condimenti e quindi dal tipo di pizza scelto. E’ importante non esagerare con formaggi e salumi perché oltre ad avere una digestione molto più rallentata, andremmo ad aumentare notevolmente l’apporto calorico.

Esiste la pizza che non fa ingrassare?proteine-per-cottura-in-forno

E’ vero che la pizza non fa dimagrire ma è possibile ridurre il carico calorico con qualche semplice accorgimento. Preparala a casa, non è difficile (qui trovi la video-ricetta della pizza napoletana del maestro Antonino Esposito) ed è possibile diminuire il carico calorico e il numero di carboidrati usando uno speciale impasto proteico.

Visto che la pizza fa ingrassare, noi ad esempio consigliamo ai nostri lettori di sostituire il 30-50% della farina usata (ricca di carboidrati) con le proteine in polvere che possono essere cotte in forno. Sono perfettamente insapori e ti aiutano a mantenere il tuo impasto leggero. Otterrai così una pizza proteica con meno carboidrati.

Vuoi sapere quali sono i valori nutrizionali di questa pizza proteica? Usando 100 grammi di farina (quindi 68,6 gr. di carboidrati, 13 gr. di proteine, 0 gr. di grassi) e 50 grammi di polvere proteica (che contiene 5gr. di carboidrati, 35 gr. di proteine e 4 gr. di grassi). In totale avrai una pizza ipocalorica composta da: 75 grammi di carboidrati, 50 grammi di proteine e 4 grammi di grassi. Un grosso vantaggio per chi è a dieta e non deve esagerare con le calorie o per gli atleti che devono aumentare il carico proteico.

Abbiamo sperimentato la migliore su FoodSpring e il barattolo da 750 grammi costa 19,99 euro.

SCOPRI LE PROTEINE PER LA COTTURA IN FORNO >

pizza-proteica-non-fa-ingrassare

Vuoi vedere il risultato della pizza proteica che abbiamo preparato? Eccola…

Abbiamo usato anche dei semi di lino, ricotta salata, pomodoro, basilico e scarmorza. Il risultato non è davvero niente male! Questa è una pizza che fa ingrassare? Assolutamente no: è come un piatto di pasta con un secondo! Un piatto unico completo!

Ricordati di utilizzare poco lievito e di lasciar riposare a circa 20-25°C l’impasto per almeno 8 ore per avere un risultato migliore e più digeribile.

Lascia un commento