Fisico da spiaggia – come asciugare il corpo per la prova costume

Con l’arrivo del caldo iniziano ad affollarsi le palestre in vista della prova costume. Il fisico da spiaggia, magro, snello, ma allo stesso momento tonico è l’obiettivo di tantissimi che iniziano diete improvvisate attorno al mese di aprile o maggio. Ma come fare per avere un fisico da spiaggia? Quale dieta bisogna seguire?

fisico-da-spiaggia

Iscriversi in palestra e fare attività fisica significa prendersi cura del proprio stato di salute. Diversi studi dimostrano come l’allenamento con dei sovraccarichi, come manubri o bilancieri, porti ad un notevole miglioramento della struttura delle ossa e della composizione muscolare. Si stabilizzano glicemia, pressione arteriosa e il cuore diventa più forte combinando una buona attività aerobica.

Tuttavia l’obiettivo estetico resta la principale preoccupazione di chi va in palestra. Non ci si allena per migliorarsi o per migliorare il proprio stato di forma. Ci si allena per una questione estetica, per avere un fisico da spiaggia. Cosa abbastanza discutibile…

Il segreto del fisico da spiaggia

Il segreto di un corpo mozzafiato da esibire in spiaggia è che non ci sono segreti. Si parte da una corretta alimentazione e si prosegue con un’attività fisica intensa anche quotidianamente. Le modelle e i vip possono farsi seguire da personal trainer ed essere seguiti da nutrizionisti tutti i giorni. Noi poveri mortali come possiamo avere un fisico da spiaggia che ci renda esteticamente orgogliosi di noi

Foodspring ha pubblicato una propria guida per una corretta preparazione per l’estate. Si tratta di un kit comprensivo di integratori e una speciale guida di 12 settimana per raggiungere il proprio peso forma, definire e tonificare il corpo con i giusti esercizi. Ti consigliamo di leggerlo…

→ SCOPRI IL KIT DIMAGRIMENTO A QUESTO LINK ←

Qual è il fisico da spiaggia perfetto

Secondo il giornale Vanity Fair, nel 2017 le donne sono tornate a gradire il fisico asciutto e definito, anche un po’ palestrato. I modelli maschili di riferimento sono Chris Hemsworthl’attore australiano che ha interpretato il ruolo di Thor in diversi film. Al secondo posto l’attore Ryan Goesling e il calciatore Cristiano Ronaldo.

Un bel fisico da considerare come modello di riferimento per le donne? DonnaModerna ha elaborato la sua classifica con al primo posto Kate Upton, bellissima super-modella con uno dei visi più belli del momento. Tra le vip del momento con il miglior fisico da spiaggia Bella Hadid e Adriana Lima.

La domanda che uomini e donne si fanno sempre è: ma come fanno ad avere un fisico così? Qual è il loro segreto? Seguono una dieta particolare che non ci vogliono raccontare?

Questione di addominali…

Se il tuo obiettivo è mettere in mostra gli addominali, sappi che c’è un solo modo per farlo. Ridurre la percentuale di massa grassa presente nel tuo organismo. Lo sapevi che per esempio negli uomini gli addominali diventano visibili solo se la massa grassa è inferiore al 10%?

Approfondimenti: Scopri qual è la tua massa grassa ideale

 I modelli, gli atleti e gli attori che tanto invidi si sottopongono a cicli di allenamenti intensi per accelerare il metabolismo e curano in maniera maniacale l’alimentazione preparando il corpo per mesi prima di un impegno in cui devono esibire il proprio corpo con orgoglio.

La dieta per il fisico da spiaggia

Cosa mangiare per prepararsi fisicamente all’estate? La prima cosa da fare è valutare con attenzione il proprio metabolismo basale. Per questo ti consigliamo di parlare con una nutrizionista professionista. La tentazione più facile è quella infatti di tagliare le calorie giornaliere in maniera eccessiva.

Il risultato è che per i primi giorni si perderà peso (principalmente acqua) per poi smettere di dimagrire molto rapidamente perché l’organismo non riceve abbastanza risorse e tende ad accumulare accumulare gli zuccheri convertendoli in grasso piuttosto che trasformarli in energia. Si arriva ad un punto che si mangia poco e non si dimagrisce mai.

Consigliamo di calcolare le calorie giornaliere (includendo il metabolismo basale più le risorse necessarie per lavorare o per allenarsi) e di ridurle di un 10-20% al massimo. Riduci il numero dei carboidrati aumentando invece le proteine. Puoi arrivare per circa 10-12 settimane a consumare fino a 2,5 grammi di proteine per chilogrammo di massa corporea. Non prolungare troppo a lungo questa fase di definizione.

Approfondimenti: quante proteine mangiare al giorno

Riduci i grassi riducendoli al minimo e mangia carboidrati a basso indice glicemico. Se ti stai chiedendo se esista una dieta più valida dell’altra, la nostra risposta è no. Possiamo consigliare il digiuno intermittente (a patto di non prolungarla troppo nel tempo), o la dieta chetogenica. La cosa importante è però parlarne con un nutrizionista riconosciuto dallo stato e non prendere iniziative drastiche che possano mettere a rischio la propria salute.

Di sicuro se vuoi un fisico da spiaggia è bene che tu dica addio per un po’ snack dolci o salati, dessert, alcolici. E’ ammessa una sola eccezione alla dieta alla settimana.

Allenamenti per avere un fisico per l’estate

Piuttosto che camminare sul tapis roulant per 20 minuti sempre con la stessa andatura, ti consigliamo un mini circuito da completare nel minor tempo possibile. Si tratta di un allenamento HIIT, cioè ad alta intensità che stimola il metabolismo e lo tiene alto diverso tempo anche dopo la fine dell’allenamento stesso. L’esempio migliore da questo punto di vista è il crossfit.

Fare addominali tutti i giorni serve? In realtà no. Sono muscoli dalla volumetria piuttosto limitata, per cui è sufficiente allenarli un paio di volte a settimana. Sul nostro sito trovi esercizi completi per addominali che puoi prendere come riferimento. Non concentrarti solo su una zona del corpo, ma allena l’intero apparato muscolare. In questo modo avrai un fisico più gradevole esteticamente e più tonico in ogni punto.

Un piccolo trucco per dimagrire velocemente?

Allenamenti aerobici al mattino a stomaco vuoto

Quando ci si sveglia si esce generalmente da un digiuno che dura dalle 8 alle 10 ore. E’ proprio in questo lungo intervallo di tempo che il nostro corpo “dimagrisce” bruciando le riserve di grasso e non quando ci alleniamo. Quando ci si risveglia si ha il cortisolo a livelli molto alti, un ormone che favorisce lo scioglimento dei grassi che vengono utilizzati a fini energetici per rimediare al digiuno notturno.

Ha senso a questo punto fare un buon allenamento aerobico prima ancora di far colazione. Ricordati però poi di fare una buona colazione proteica perché avere dei livelli di cortisolo troppo alti per troppo tempo può essere controproducente per chi vuole perdere peso ed avere un fisico da spiaggia.

I nostri consigli

Non lasciatevi trarre in inganno da modelli indotti dalle mode. Il nostro corpo non è fatto per scendere al di sotto di alcuni limiti di massa magra, altrimenti inizia a soffrirne le conseguenze. Va bene avere un corpo da spiaggia, ma non è il caso di farne una questione di vita o di morte.

E’ bene esibire il fisico al mare con gli amici o per far conquiste, ma l’obiettivo principale resta sempre la forma fisica e la salute. Sia l’allenamento che il proprio piano alimentare devono essere rivolti ad un miglioramento personale psicofisico e non solo estetico.

Lascia un commento