Colazione proteica per bodybuilding, ecco cosa mangiare

Molto spesso si parla nel mondo del bodybuilding di quanto una dieta proteica sia importante non solo per dimagrire e perdere la massa grassa, ma anche per aumentare massa muscolare. Il pasto più importante è proprio quello che si fa appena svegli: uova, latte, carne, … ecco qualche esempio di cosa mangiare per una perfetta colazione proteica al mattino per avere le giuste energie per affrontare la giornata.

colazione-proteica

Colazione proteica

Introdurre un adeguato quantitativo di proteine nell’alimentazione di uno sportivo è un buon modo per migliorare non solo la resistenza, ma anche il tono e l’aspetto estetico dei propri muscoli. Un fisico palestrato, scattante e bello esteticamente, magari con addominali perfetti, non si ottiene solo con gli esercizi fisici, ma anche con un’attenta alimentazione ben bilanciata. Soprattutto per chi si allena la mattina, una buona colazione proteica dolce o salata è il modo migliore per prepararsi al workout.

Colazione proteica dolce

Per chi la mattina vuole risvegliare il proprio gusto con sapori dolci, ecco qualche esempio di cosa mangiare. Innanzitutto precisiamo che le uova possono essere un ingrediente fondamentale per chi vuole aumentare l’apporto di proteine, ma bisogna evitare i tuorli. Sono ricchi di colesterolo e grassi, meglio evitarne il consumo a 2 al massimo a settimana.

L’albume invece è composto sostanzialmente dal 90% di acqua e dal 10% di proteine, per cui si presta ad interessanti ricette molto facili da preparare. Evita ovviamente brioches, merendine e prodotti di pasticceria ricchi di grassi e zuccheri. Scegli una colazione naturale.

Crepes di albumi ripiene di marmellata

Prepararle è davvero semplice. Basta mescolare albume, latte e farina in rapporto 2:1:1 rispettivamente. Il segreto per non rovinare questa colazione proteica dimagrante ed ottenere un buon risultato anche dal punto di vista estetico è di usare una padella antiaderente rovente. Non c’è bisogno di usare burro o olio.

Quando tutti gli ingredienti sono ben miscelati è sufficiente versare il composto in padella e quando inizia a staccarsi da solo va girato. Può essere accompagnato con una buona marmellata o con burro di arachidi: attenzione a non esagerare con quest’ultimo ingrediente. Potrai in questo modo prepararti un’ottima colazione proteica naturale.

colazione-proteica-cereali

Colazione proteica con latte e cereali

Fette biscottate e latte sono una colazione proteica?

Il latte contiene 3,6 grammi per 100 grammi di prodotto di proteine. Si tratta di un quantitativo piuttosto basso se stai cercando di aumentare il numero di proteine assunte. Definire colazione proteica fette biscottate e latte è una forzatura: ci sono tantissimi carboidrati, soprattutto se le fette sono abbinate alla marmellata, e poche proteine. Se proprio ti piace questo tipo di colazione ti consigliamo di integrare il tutto con un cucchiaio di semi di lino. Sono ricchi di proteine e preziosi grassi vegetali utili per la salute del tuo cuore. Non aggiungeranno molte calorie ma elementi nutrizionali importantissimi per la tua salute.

Per avere una colazione proteica senza latte ma con fette biscottate, puoi pensare di mangiare uno yogurt greco. Sono ipocalorici, dietetici e contengono molte proteine. Perfetti per una dieta dimagrante o per quella di uno sportivo.

Frullati proteici

Se vuoi una colazione proteica veloce e low carb ti sono sufficienti 3 semplici ingredienti. Un frutto di stagione, le proteine in polvere Whey e acqua. Ti basta frullare tutto con un minipimer per ottenere un concentrato di proteine e sali minerali perfetto anche fare merenda. Puoi aggiungere chia o semi di lino per dare anche la sensazione di croccantezza al palato. E’ una perfetta colazione proteica senza carboidrati. Gli unici sono quelli presenti nella frutta, diversi comunque da quelli di pasta, pane e farinacei. In questo modo puoi preparare una colazione proteica e dietetica.

Se stai cercando una colazione proteica vegan puoi sostituire le proteine in polvere al siero di latte concentrato con quelle di soia. L’apporto proteico resta invariato e puoi preparare un pasto completamente vegano. Per rendere la colazione completa per l’allenamento ed aggiungere carboidrati, puoi inserire nella tua ricetta anche dei fiocchi d’avena.

Colazione proteica salata

Se preferisci il salato al dolce, allora assolutamente ti consigliamo una omelette fatta di soli albumi. Puoi condirla con verdure se vuoi una colazione proteica low carb, oppure puoi farcirci un panino integrale o una piadina. Se non sei vegetariano puoi anche ricorrere a qualche insaccato ma attenzione a quali scegli: puoi mangiare solo petto di tacchino oppure bresaola e saltuariamente prosciutto crudo senza grasso.

Ricordati di associare a questa dieta una buona attività fisica, perché l’apporto proteico si può aumentare solo quando c’è realmente la necessità. Solo se incrementi l’allenamento a casa o in palestra per aumentare massa o per dimagrire puoi permetterti di aumentare la quantità di proteine assunte.

colazione-proteica-salata

Colazione proteica salata

Lascia un commento