Calcolo calorie giornaliere – il fabbisogno quotidiano necessario per perdere peso

Il fabbisogno calorico è il numero di calorie giornaliere necessarie al nostro organismo per vivere. A questo numero bisogna poi aggiungere una correzione in base al tipo di lavoro svolto e al tipo di esercizio fisico settimanale. Stai pensando di metterti a dieta per perdere qualche chilo e ti stai chiedendo come fare il calcolo delle calorie giornaliere per dimagrire? In questa piccola guida vedremo come calcolare il fabbisogno calorico medio, cioè il numero di calorie che sono consumate ogni giorno, indipendentemente dall’attività fisica praticata.

calcolo-calorie-giornaliere-fabbisogno-calorico

Calcolo calorie giornaliere per dimagrire – qual è il tuo fabbisogno calorico?

Il calcolo delle calorie giornaliere necessarie per dimagrire può basarsi su due diversi metodi. Il primo che ti mostreremo è il più rapido anche se non molto accurato. Il secondo invece è un po’ più lungo ma permette di ottenere risultati molto più precisi. Iniziamo subito a verificare qual è il fabbisogno calorico di  un uomo medio.

Calcolo calorie giornaliere – metodo veloce

Con questo primo metodo basta moltiplicare il proprio peso corporeo per un coefficiente per ottenere un valore indicativo del fabbisogno calorico quotidiano. Si tratta da un numero indicativo e abbastanza impreciso, ma permette di avere in modo immediato una stima approssimativa del numero di calorie necessarie dall’uomo medio.

 – Calcolo calorie giornaliere per chi non fa attività fisica

La formula è: PESO IN KG x 31 = fabbisogno calorico giornaliero in Kcal

Esempio: Immaginiamo che Carla, studentessa di 25 anni, voglia fare il calcolo delle calorie che consuma quotidianamente. Il suo peso è di 60 kg. Basta quindi moltiplicare 60×31= 1860 kcal. Questo significa che indipendentemente dall’attività fisica svolta, Carla brucia ogni giorno 1860 calorie anche restando ferma. Si tratta, come puoi immaginare di un risultato piuttosto impreciso e approssimato per eccesso, ma che, come hai visto, può essere calcolato in pochi secondi.

– Calcolo calorie giornaliere per chi fa un po’ di attività fisica

La formula è:  PESO IN KG x 38 = fabbisogno calorico giornaliero in Kcal

Esempio: Nello stesso esempio precedente, immaginiamo che Carla inizi a correre per dimagrire e perdere qualche chilo. Niente allenamenti stressanti per avere un fisico palestrato, ma giusto quel po’ di attività fisica che permette di sciogliere i grassi in eccesso. Il suo fabbisogno calorico quotidiano è 60×38=2.280kcal.

Come hai potuto vedere semplicemente facendo un po’ di allenamento il consumo calorico giornaliero è aumentato quasi del 20%, cioè di 1/5.

– Calcolo calorie giornaliere per chi fa molta attività fisica

La formula è: PESO IN KG x 44 = fabbisogno calorico giornaliero in Kcal

Esempio: La nostra Carla è diventata un’appassionata di fitness. Ha già perso 3kg e ora si è anche iscritta in palestra e si allena regolarmente tre volte a settimana oltre a muoversi tantissimo. Il calcolo delle calorie quotidiane è 60×44=2.640 kcal.

Il suo fabbisogno di calorie quotidiano è ulteriormente aumentato, rispetto all’inizio, del 30%, cioè quasi di 1/3.

Calcolo calorie giornaliere – metodo più preciso

Per essere più preciso nel calcolo del fabbisogno quotidiano, ti consigliamo di consultare il nostro calcolatore del metabolismo basale. Si basa su formule matematiche un po’ più complesse che vanno poi corretta in base alla propria attività lavorativa e sportiva.

Questo valore va corretto in base all’attività lavorativa e all’esercizio fisico che viene praticato. Esistono sostanzialmente 3 livelli di attività fisica:

  • leggera: impiegati, dirigenti, liberi professionisti, tecnici, grafici, informatici, … Lavorano principalmente stando seduti
  • moderata: casalinghe, commessi, hostess, camerieri, … Lavorano principalmente stando in piedi
  • intensa:  agricoltori, impiegati nei lavori edili, trasportatori, pescatori, allevatori di bestiame, servizio ai tavoli per bar o ristoranti… Lavorano trasportando pesi o comunque spostandosi di continuo

I limiti dei vari metodi di calcolo

Come hai potuto vedere dalle varie formule che ti abbiamo proposto, il calcolo delle calorie giornaliere può essere più o meno accurato, ma non riesce mai ad essere perfetto per molte ragioni. Innanzitutto, così come accade con il calcolo dell’imc, non tiene conto della percentuale di massa grassa e di massa muscolare.

Inoltre è impossibile creare une formula che tenga conto del tipo di attività compiuta, del numero di ore e del consumo calorico preciso dovuto allo sport. Ecco la ragione per cui ti consigliamo comunque di considerare questi metodi in modo qualitativo e solo quindi indicativi di uno stile di vita da seguire.

Per fare un preciso calcolo delle calorie giornaliere per dimagrire avresti bisogno di studi più approfonditi che solo un medico specialista può fare. Dovrai dotarti inoltre di un sensore di attività che ti indichi il numero di calorie che stai consumando in base all’attività, ai battiti cardiaci e ai passi che fai ogni giorno.

Scopri i migliori cardiofrequenzimetri da polso >

Inserisci un commento