I fichi fanno ingrassare? Come mangiarli stando attenti alla linea

Molto spesso si sente dire che i fichi fanno ingrassare, che sono un frutto pieno di zuccheri e con troppe calorie. Tanto che si dice che i fichi fanno male ai diabetici. Quanto c’è di corretto in queste affermazioni? E’ vero allora che chi è a dieta non deve mangiarne? I fichi fanno ingrassare veramente?

i-fichi-fanno-ingrassare

I fichi fanno ingrassare? Fanno male o fanno bene?

La premessa su cui ti invitiamo a riflettere è che i fichi sono un frutto e qualsiasi tipo di frutta, consumata nelle giuste quantità non provoca l’aumento di peso. Piuttosto viene considerata indispensabile da tutti i nutrizionisti per l’elevato contenuto di fibre, vitamine, acqua e sali minerali. Per capire se i fichi fanno ingrassare o meno è importante vedere quali sono calorie e valori nutruzionali.

Valori nutrizionali e calorie dei fichi

Calorie 47
Carboidrati 19
Proteine 0,8
Grassi 0,3

Come puoi vedere dalla tabella dei valori nutrizionali, per essere un frutto, il numero delle calorie non è molto alto. 47 kcal per 100 grammi di prodotto. Ma allora è vero o no che i fichi fanno ingrassare? Considerando i numeri è vero, ma solo se si esagera con le quantità. I fichi sono una frutta zuccherina che allo stesso tempo però è una preziosissima fonte di vitamine e sali minerali.

I fichi fanno bene o male alla linea?

Per capire se i fichi fanno ingrassare è importante andare a sottolineare anche il contenuto di micro nutrienti. Vuoi sapere cosa contengono 100 grammi di fichi?

  • 80 g. circa di acqua
  • 2 g. di fibre alimentari
  • 270 mg di potassio
  • 43 mg di calcio
  • 0,5 mg di ferro
  • 25 mg di fosforo

Inoltre è una preziosa risorsa di vitamine A, B1, B2, B3 e C. Tra i tanti nutrienti che apportano benefici al nostro organismo, oltre ai sali minerali, ci sono anche le pectine. L’effetto dei fichi è diuretico, leggermente lassativo e digestivo.

Evitare i picchi di glicemia

Il problema maggiore per chi soffre di diabete e per chi non vuole aumentare di peso è il controllo dei livelli di zucchero nel sangue. Per evitare un picco glicemico, che porta alla formazione di nuovi depositi adiposi. Per questa ragione viene spesso consigliato di mangiare i fichi con uno dei tanti cibi proteici che si possono abbinare alla frutta: uno yogurt greco, una ricotta magra o un po’ di frutta secca.

Da provare anche l’accoppiata fichi e prosciutto, privato del grasso. E’ un accostamento perfetto tra dolce e salato che bilancia bene la nota zuccherina del frutto con il salato del prosciutto.

Quando i fichi fanno ingrassare

Soprattutto nel periodo natalizio, si fa un consumo smodato di frutta secca. E’ questa un ottimo integratore di omega 3, ma allo stesso tempo molto calorico. Tra questi ci sono i fichi secchi, spesso accostati con noci o mandorle o addirittura ricoperti di cioccolato o miele. I fichi secchi fanno ingrassare certamente di più del frutto fresco, visto che il contenuto d’acqua è stato drasticamente ridotto, quindi il numero di calorie è molto maggiore.

I fichi fanno ingrassare, anche quelli freschi, quando l’alimentazione non è ben bilanciata. Poiché si tratta di un tipo di frutta zuccherina, è preferibile evitare di mangiare dolci dopo i fichi. Si andrebbe a sbilanciare l’apporto di zuccheri. Evitando il dolce potrai anche permetterti di mangiarne un paio in più.

Quanti mangiarne al giorno? Dipende ovviamente molto dal tuo stato di forma fisica. Se sei già sovrappeso non mangiarne più di 3 o 4 e cerca di distribuirli durante tutta la giornata. Consumali soprattutto al mattino, dopo una buona colazione proteica, o a pranzo. Il segreto sta sempre nella moderazione. Sai qual è un buon accostamento molto ben bilanciato? Fichi e corbezzoli, il dolce e l’amaro in un unico boccone.

2 Commenti

  1. Luca settembre 23, 2018
    • Paolo settembre 28, 2018

Lascia un commento