Crema budwig – ricetta originale e proprietà per la salute

La crema Budwig è un pasto completo che può essere facilmente inserito in una dieta detox o dimagrante. E’ ricca di preziosi oli essenziali e proteine di origine vegetali: ecco la ricetta originale della crema Budwig e le proprietà di ogni singolo ingrediente.

crema-budwig-ricetta-originale

Mangiare sano e fare esercizio fisico sono il primo passo per sentirsi meglio e in forma. Controllare la propria alimentazione significa portare a tavola prodotti sani e di stagione, evitare grassi saturi, zuccheri, alcolici… e sostituirli con alimenti come frutta, verdura e cibi ricchi di grassi buoni.

Un modo eccellente per depurare l’organismo è partire con una colazione proteica e salutare, dando nello stesso tempo al proprio corpo tutto il nutrimento necessario: la crema Budwig è ad esempio una ricetta facile da preparare e che aiuta ad allontanare a sentirsi sazi e più a lungo.

Che cos’è la crema Budwig?

E’ una crema che è passata alla storia per le sue straordinarie proprietà benefiche. E’ stata creata dal Dr. Catherine Kousmine e dalla Dr. Johanna Budwig, due medici che hanno speso la loro intera vita a studiare gli effetti dell’alimentazione sulla salute e sulla prevenzione del cancro. Quest’ultima è considerata una dei medici più autorevoli in materia di grassi e oli essenziali.

La sua ricerca ha mostrato gli effetti negativi che hanno i grassi idrogenati o lavorati industrialmente sull’alterazione delle cellule umane. Questo causa nel lungo periodo un aumento del rischio di malattie degenerative e croniche.

Crema Budwig ricetta originale

Per prepararla non servono strumenti specifici o una preparazione tecnica particolare tra i fornelli. Si consiglia però di usare materie prime di buona qualità, meglio ancora se si tratta di prodotti biologici. Ecco la lista degli ingredienti prevista dalla ricetta originale:

  • 4 cucchiai di formaggio a basso contenuto di grassi (oppure yogurt);
  • 2 cucchiai di semi di lino o semi di zucca biologici;
  • 1 banana;
  • il succo di 1/2 limone;
  • 6 mandorle, oppure 6 noci, o altro tipo di frutta secca ad eccezione delle arachidi;
  • 2 cucchiai di fiocchi di avena, riso, grano saraceno, farro, oppure miglio;
  • 1 frutto fresco di stagione.

Preparazione

Mescola il formaggio fresco con i semi di lino pestati al momento con una forchetta, fino a quando non ottieni un composto bianco e cremoso. Per preparare la crema Budwig unisci il frutto fresco tagliato a pezzetti grossolani, il succo di mezzo limone, la frutta secca pestata al momento e il frutto fresco. La banana va inserita schiacciata semplicemente con la forchetta. Unisci tutti gli ingredienti e mescola accuratamente.

Noi ci aggiungiamo questo ingrediente…

muesli-proteico-biologicoMuesli Proteico Biologico

Lo produce Foodspring un’azienda tedesca che si occupa solo di prodotti salutari e biologici. Lo abbiamo utilizzato per preparare la crema Budwig per la sua alta qualità e siamo rimasti molto soddisfatti.

Tutti gli ingredienti sono certificati bio e sono coltivati in prossimità dello splendido Lago di Costanza. Non ci sono zuccheri aggiunti, ma fiocchi di soia senza OGM, fiocchi di farro, cubetti di mela essiccata, mandorle a scaglie, mirtilli liofilizzati, fragole liofilizzate, quinoa soffiata e semi di Chia.

Il barattolo da 420 grammi costa 12,99 euro in offerta promo.

VAI ALL’OFFERTA >

Crema Budwig proprietà

In meno di 2 minuti puoi prepararti una colazione completa, ricca di vitamine e sali minerali. Oltre infatti ad essere una risorsa preziosa di calcio, ferro e zinco, la Crema Budwig è ricca di acido linoleico, utile per tenere sotto controllo il colesterolo e i trigliceridi.

Secondo la dottoressa Budwig, ideatrice della ricetta, è proprio la combinazione di questi ingredienti a rendere la crema Budwig particolarmente efficace. E’ una colazione raccomandata per chi cerca una dieta salutare e che aiuti la depurazione del sistema intestinale.

Utilità e benefici di ogni ingrediente

I semi di lino sono una fonte naturale di proteine vegetali e di omega 3 e omega 6. Contengono al loro interno preziosi agenti antiossidanti naturali e antitumorali.

La frutta secca, così come il lino, contengono tanti preziosi oli benefici per la nostra salute. Possono essere utilizzati in tanti modi alternativi, come ad esempio per la preparazione del pane proteico. Attenzione ovviamente a non abusarne perché sono piuttosto calorici.

La banana apporta fibre alimentari, carboidrati a rapido assorbimento e una buona dose di potassio. E’ l’elemento che aiuta ad avere più energia sin da subito. La frutta fresca presente completa invece il quadro di sali minerali e vitamine, apportando una buona quantità di acqua.

I cereali come l’avena, il grano saraceno e il miglio o semplicemente dei cereali integrali contengono una buona quantità di fibre non solubili che aiutano a stabilizzare la regolarità intestinale. Inoltre sono una risorsa preziosa di carboidrati a basso indice glicemico.

Infine la ricotta o il formaggio magro fresco apportano tante preziose proteine e calcio alla crema Budwig, rendendola così una colazione completa e salutare.

Crema Budwig salata

Di questa ricetta esistono ormai tantissime versioni, alcune più gustose, altre più salutari e dietetiche. Un’ottima variante consiste nel preparare la famosa versione salata. Al posto della frutta può essere usata infatti verdura fresca di stagione come lo scalogno, il sedano o un pomodoro da insalata. Si può strutturare la ricetta come se fosse un gustoso pinzimonio. Si può arricchire questa crema Budwig aggiungendo aromi come prezzemolo tritato fresco.

Alcuni consigli per la prima volta

Se devi preparare la crema Budwig per la prima volta, provala durante un week-end. In questo modo puoi dedicare più tempo alla preparazione alla scelta degli ingredienti. I semi di lino e la frutta secca vanno tritati al momento. Molto sono soliti preparare la crema Budwig col bimby. In realtà i semi possono essere anche schiacciati con un normale mortaio, oppure si può mettere tutto in un mixer assieme ai cereali. In questo modo si otterrà una farina piuttosto grossolana.

Soprattutto per chi non è abituato a fare colazioni sostanziose, la crema Budwig può dare un senso di sazietà molto più prolungato, addirittura facendoci arrivare a pranzo con meno appetito del solito. Per gustare appieno il sapore di questa colazione consigliamo l’abbinamento con una bevanda calda come un tè verde o meglio ancora un Matcha Tea.

Inserisci un commento

 
Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Modalità di trattamento dei dati.