Perdere peso camminando – i consigli per tornare in forma passeggiando

Chi ha detto che per dimagrire bisogna digiunare, soffrire e iscriversi in palestra? Perdere peso camminando in montagna, ad esempio, è uno dei modi migliori per tornare in forma rapidamente. Basta una passeggiata al giorno per tornare al proprio peso forma e al girovita ideale.

perdere-peso-camminando

Dimagrire camminando velocemente apporta benefici a tutto l’organismo, dal sistema cardiocircolatorio a quello immunitario, il corpo acquista nuova forza e benessere generale. Ma quanto bisogna camminare per perdere peso? A che velocità? Quante volte a settimana è possibile fare quest’attività fisica? Ci sono effetti collaterali? Ecco una guida completa con consigli utili per perdere peso camminando.

Dove camminare per perdere peso

Cerchiamo di essere chiari fin da subito: la passeggiata al centro commerciale per fare shopping non rientra in questo nostro discorso. E’ vero che camminare fa bene in generale, ma per perdere peso camminando è necessario avere una certa andatura e una velocità costante. Certamente puoi esercitarti anche da casa sul tapis roulant, ma l’effetto non sarà comunque lo stesso.

Peggio ancora camminare in città nello smog delle automobili. Qui l’effetto potrebbe essere addirittura controproducente: dispnea, tosse, sinusite sono solo alcuni degli effetti collaterali indotti dallo smog delle grandi città. Meglio allora scegliere un parco pubblico, un’oasi verde che può regalare un po’ di sollievo dove potersi esercitare.

La soluzione migliore è camminare in montagna: lontano dalle automobili e dagli scarichi industriali, dove le salite e le discese si alternano in modo naturale. Chi vi sta scrivendo ha provato un programma per perdere camminando in montagna. In un mese ho perso 3 chili, senza abbinare alcun tipo di dieta.

Camminare fa dimagrire

Quando i medici ci dicono si può dimagrire camminando è perché con questa attività aerobica sottoponiamo il nostro fisico ad uno sforzo che brucia molte calorie. Per un individuo di media corporatura per ogni chilometri di camminata si bruciano dalle 50 alle 90 calorie.

Se poi vai a camminare in montagna il consumo calorico aumenta notevolmente dato che il sentiero non è sempre così agevole ma ci sono diverse salite alcune delle quali non solo ti permettono di perdere peso velocemente ma sono perfette per avere gambe e glutei perfetti.

I benefici di una lunga passeggiata

Si può perdere peso camminando velocemente ma i benefici non si limitano solo a questo. Fare una lunga passeggiata in montagna ha effetti non solo ci permette di eliminare grasso addominale in poco tempo, ma di prendere una pausa su tutto ciò che è fonte di stress.

Soprattutto camminando in montagna, quando il sentiero da percorrere è lungo, difficile ma con uno splendido paesaggio naturale, la mente si dimenticano tutti i problemi e si cancellano in un istante tutte le difficoltà legate alla routine quotidiana. I polmoni si rigenerano respirando aria pura e il nostro sistema immunitario si rinforza. Il cuore viene allenato nel migliore dei modi, soprattutto se la passeggiata è veloce.

Quanto bisogna camminare per perdere peso

Per poter camminare tutti i giorni ti consigliamo di mettere da parte le normali scarpe da ginnastica e di comprare delle scarpe per fare running. Sono studiate proprio per ammortizzare il tuo peso sull’asfalto. Se invece vai a camminare in montagna sceglie delle scarpe per fare trekkinig: hanno la suola rivestita in modo tale da proteggerti da ghiaie e pietre che possono alla lunga provocarti dei crampi alla pianta del piede.

Se hai le giuste calzature puoi camminare tutti i giorni e noi ti consigliamo di fare non meno di 5 km al giorno. Se vuoi perdere peso in un mese raddoppia questa cifra, impegnandoti a camminare almeno 3-4 volte a settimana. Per tenere traccia dei chilometri percorsi lascia stare contapassi ed altri strumenti più o meno sofisticati. Basta il tuo smartphone e una delle tante app che trovi sul Play Store (dalla più generica Endomondo, alla più specifica Runtastic, …). La velocità consigliata è di 6km/h

Quando andare a camminare per dimagrire

Non esistono delle regole precise, ma ricordati che sudare non significa necessariamente dimagrire. Evita le ore più calde dell’estate e vestiti a strati. Se ti fermi non devi prendere freddo soprattutto se la tua andatura e veloce e sei accaldato. Non avere paura di camminare in inverno quando fa freddo: se ti muovi ti aiuterà a bruciare calorie e quindi grasso più velocemente.

Il programma per dimagrire camminando per principianti

Se sei sovrappeso o sei poco abituato a muoverti è impossibile che tu riesca a fare 10 km di camminata appena inizi. Sottoporresti il tuo fisico ad uno sforzo a cui non è abituato, con il rischio di infiammarti articolazioni e tendini. Inizia in modo graduale con una passeggiata a ritmo più moderato se sei in salita, o più breve se in piano. Comincia camminando 10 minuti in maniera più lenta (4-5km/h) e poi prova a mantenere una velocità costante di 6km/h per almeno 15 minuti.

Con il passare del tempo, il tuo fisico si abituerà allo sforzo e sarai in grado di muoverti su percorsi più lunghi e potrai anche bruciare più velocemente calorie.

Cosa mangiare dopo aver camminato?

E’ vero che si può perdere peso camminando, ma è necessario anche condurre un’alimentazione sana, evitando prodotti pre-confezionati e grassi saturi.

Articoli che potrebbero interessarti: prova la nostra dieta per dimagrire GRATIS

ortte-te-per-dimagrireSubito dopo la passeggiata non lanciarti alla disperata ricerca di cibo, ma preparati una tisana o un infuso naturale. E’ un modo perfetto per reintegrare acqua, sali minerali e preziosi antiossidanti dopo lo sforzo fisico.
Lascia stare i prodotti di supermercato e concentrati su prodotti qualitativamente superiori.

Noi ti consigliamo i Thé Detox che sono un ottimo modo per depurare l’organismo dalle tossine e dalla scorie che naturalmente vengono prodotte. I benefici sul nostro corpo sono straordinari e diventano evidenti già dopo 1 mese.

pescetariano-matcha-teIl migliore in assoluto resta il Matcha Tea un infuso orientale utilizzato dalla medicina giapponese tradizionale.

Quante volte hai sentito dire che il tè verde è un prezioso alleato per il nostro organismo grazie alla presenza di antiossidanti naturali? Il matcha tea è ancora migliore. Ti consigliamo assolutamente di provarlo.

Scopri il Matcha Tè in offerta on line e ricevilo direttamente a casa

dieta-per-dimagrire-gratis-velocemente

One Response

  1. federica agosto 28, 2017

Inserisci un commento