La zucca fa ingrassare? Ecco quanto un piatto di zucca incide sulla dieta…

Molti nostri lettori ci hanno chiesto se è vero che la zucca fa ingrassare. In molti la paragonano alle patate, alimenti completamente differenti dal punto di vista nutrizionale, per cui è meglio far un po’ di chiarezza ed eliminare ogni dubbio. In questa pagina vedremo perché la zucca nella dieta è ottima e sfateremo tutti i miti che riguardano il suo presunto potere ingrassante.

la-zucca-fa-ingrassare

La zucca è probabilmente il più importante ortaggio nella lista di frutti e verdure autunnali. Per le sue straordinarie proprietà nutritive e per degli eccellenti valori nutrizionali, viene consigliata anche a coloro che soffrono di diabete o che sono a dieta, nonostante l’indice glicemico piuttosto alto. Già da questo potresti rispondere alla domanda: la zucca fa ingrassare davvero? NO. Ma vediamo perché…

Caratteristiche delle zucche

Questo ortaggio appartiene alla famiglia delle cucurbitacee e la sua pianta viene coltivata praticamente in tutta Italia, tanto che esistono diverse specie regionali con caratteristiche e proprietà estremamente differenti: cambia la forma, il colore, la consistenza della polpa e anche il sapore.

E’ un alimento sano ed estremamente versatile in cucina adatto a diventare un ottimo condimento per un primo piatto, un contorno leggero ma sostanzioso o addirittura un dolce.

Valori nutrizionali e indice glicemico

Zucca valore nutrizionale 100g
Calorie 17 kcal
Carboidrati 7 g
Proteine 1 g
Grassi 0,1 g
Indice Glicemico 70 kcal

La zucca fa ingrassare?

Questo ortaggio contiene più del 90% di acqua, sali minerali e vitamine importanti come il calcio, il ferro e il ferro, la Vitamina A e la Vitamina C. Come puoi notare dalla tabella dei valori nutrizionali, il calcolo delle calorie è estremamente basso.

Anche mangiare un chilo di zucca non sarebbe un problema, visto che 100 grammi apportano solo 17 calorie, quasi 20 volte meno di un piatto di pasta senza alcun condimento.

Ci chiede tramite mail un nostro lettore: “Cosa succede se mangio troppa zucca?“. Assolutamente niente, al massimo rischi una indigestione. Sicuramente però la zucca non ingrassa, sia perché è un alimento ipocalorico, sia perché praticamente è priva di grassi e ha un contenuto di carboidrati complessi estremamente ridotto.

Non preoccuparti di consumarla regolarmente perché non è certo un buon piatto di vellutata di zucca che fa ingrassare.

Hai visto inoltre l’ultimo dato dell’indice glicemico? E’ un dato che non interessa solo chi soffre di diabete, ma anche chi ci tiene a diminuire la percentuale di massa grassa e a restare in forma.

La zucca fa bene ai diabetici?

La zucca ha un indice glicemico molto alto, pari a 70. Tuttavia ha un contenuto di glucidi così basso che non determina un aumento delle concentrazioni di zucchero nel sangue. Ciò ha due vantaggi importantissimi:

  1. la zucca non fa ingrassare perché non si crea un picco glicemico. Quindi il glucosio non viene trasformato in grasso, ma utilizzato come energia.
  2. la zucca è consigliata anche a chi soffre di diabete proprio perché non causa picchi della glicemia.

Approfondimenti: quali sono i carboidrati a basso indice glicemico?

Alcune proprietà

In conclusione la zucca nella dieta è perfetta: tiene idratato l’organismo grazie al suo elevato contenuto di liquidi, è ricca di anti-ossidanti naturali che prevengono la formazione dei radicali liberi. Inoltre secondo numerosi studi, questo ortaggio è un ottimo calmante per chi ha problemi a dormire, è un anti-diabetico e ottimo anche per chi soffre di ipertensione.

La zucca fa bene all’intestino, al colon, alla pelle, al fegato… insomma si tratta di un ottimo alimento dalle grandi proprietà nutrizionali e perfettamente compatibile con la dieta. Una ragione in più per non farla mai mancare sulla nostra tavola.

Un utile consiglio

Quando prepari la zucca ricordati di non buttare via i semi. Sono un alimento ricco di proteine e acidi grassi buoni ricchi di omega 3. Lasciali essiccare al sole o su una modesta fonte di calore. Sono uno spuntino proteico perfetto da sgranocchiare in qualsiasi ora della giornata.

I semi di zucca contengono infatti lecitina, tiroxina, fosforo e vitamina A. Addirittura dai suoi semi si ricava un olio utile per combattere il colesterolo e per ridurre i trigliceridi alti.

Inserisci un commento