Garcinia Cambogia controindicazioni: è vero che fa male?

Negli ultimi anni si sono diffusi sul mercato tantissimi integratori, alcuni dei quali dall’efficacia molto discutibile. Gli integratori naturali sono la moda del momento, visto che promettono ottimi risultati, senza troppi effetti collaterali. La Garcinia Cambogia, ad esempio, viene utilizzata per produrre pillole, compresse ed integratori dimagranti che possono aiutare a perdere i chili in eccesso, ma sono davvero sicuri? Ecco allora quali sono le controindicazioni della Garcinia Cambogia.

garcinia-cambogia-controindicazioni

I principi attivi di queste pillole per dimagrire sono ricavati da una pianta di origine equatoriale che cresce in India ed in alcune zone dell’Africa. Si tratta di un integratore innocuo e assolutamente sicuro per la maggior parte delle persone ma per i soggetti che soffrono di diabete o di problemi alla tiroide esistono alcune controindicazioni da tenere in considerazione.

Approfondimenti: la garcinia cambogia funziona davvero?

Se hai già sentito parlare di questo integratore rivoluzionario ma non sai ancora dove ordinarlo, ecco alcuni interessanti spunti per risparmiare davvero convenienti.

garcinia-cambogia-pura-funziona

Garcinia Cambogia pura

Si tratta di una formula pura extraforte per chi vuole perdere peso in modo sano e naturale con un concentrato di 1.000 mg di principio attivo per ogni capsula.

Si trova solo in alcune farmacie e il prezzo generalmente è sui 40 euro. Noi abbiamo trovato un ottimo sito che effettua vendita on line e che ha sconti molto interessanti.

Prezzo: EUR 24,95 19,95 (risparmi 5 euro)

VAI ALL’OFFERTA >


garcinia-cambogia-funziona-davveroGarcinia Cambogia Plus

Una confezione contenenti delle capsule con diversi principi attivi naturali. Oltre alla Garcinia Cambogia, ci sono Guaranà, Zinco, Cromo e Tè Verde. Sali minerali ed ingredienti che aiutano l’organismo ad essere più attivo ed energico e a bruciare calorie più velocemente.

Si trova solo in poche farmacia ed il prezzo varia tra i 40 e i 50 euro. E’ molto più conveniente ordinarlo on line, tanto che noi abbiamo trovato un’ottima offerta che ti consigliamo.

Prezzo: EUR 31,99 24,95 (risparmi 7 euro)

VAI ALL’OFFERTA >


Effetti collaterali della Garcinia Cambogia

Le opinioni sulla Garcinia Cambogia sono tutte positive perché si tratta di un frutto molto particolare che riesce in maniera molto blanda a stimolare il metabolismo grazie alla presenza dell’acido idrossicitrico, senza andare a creare reazioni chimiche pericolose come accadeva con alcuni farmaci degli anni 90.

Visto che si tratta di un frutto non esistono casi registrati di controindicazioni della Garcinia Cambogia, ma bisogna fare attenzione a non esagerare con il dosaggio per evitare effetti secondari. Quando si assume un integratore con i principi attivi della Garcinia, infatti, non si mangia un frutto, ma si assume un concentrato delle molecole che causano l’effetto snellente per l’organismo.

Per evitare problemi, il nostro consiglio è quello di seguire scrupolosamente il dosaggio consigliato sulle varie confezioni. Le controindicazioni della Garcinia Cambogia in genere riguardano soggetti che hanno assunto integratori troppo a lungo o in quantità eccessive. I più frequenti sintomi sono:

  • nausea o diarrea;
  • problemi digestivi;
  • crampi addominali;
  • mal di testa o emicrania;
  • insonnia;
  • nervosismo o iperattività.

Analizziamo uno per uno questi singoli problemi legati all’assunzione di Garcinia Cambogia.

Nausea, diarrea e problemi digestivi

Soprattutto quando si inizia ad assumere questa sostanza, si verificano alcuni adattamenti da parte del nostro corpo che non è abituato ad assimilarla e a digerirla in maniera corretta. Sono molto rari queste controindicazioni della Garcinia Cambogia, ma è opportuno segnalarle. Si tratta comunque di un problema transitorio e che si risolve spontaneamente, dato che il nostro sistema digerente si abitua alla nuova molecola da assimilare.

Mal di testa o emicrania

Nel primo periodo di assunzione, la Garcinia Cambogia rappresenta una novità per l’organismo che potrebbe non essere abituato ad una sostanza così efficace dal punto di vista energetico. Essendo già abituati a sostanze come tè o caffè, questo effetto si manifesta molto raramente e sparisce pochi giorni dopo l’inizio del trattamento.

A proposito di caffè, sapevi che l’acido clorogenico del caffè verde fa dimagrire? Ecco dove trovarlo in Italia.

Nervosismo o Iperattività

L’acido idrossicitrico contenuto nella Garcinia Cambogia è uno stimolante naturale per il nostro organismo, per questa ragione potremmo trovarci spiazzati ai primi effetti di questo integratore sentendo nuove energie che scorrono per il corpo. Si tratta di un effetto naturale normalissimo, dato che lo scopo di questi integratori è quello di aumentare il metabolismo.

Insonnia

L’effetto della Garcinia Cambogia, nei soggetti più sensibili agli stimolanti, può essere comparato a quello del caffè, anche se molto più blando. Apportando nuove energie al nostro organismo, potrebbe capitare soprattutto per i primi tempi di far fatica ad addormentarsi. Un problema che non riguarda generalmente chi è già abituato a bere caffè o tè.

 Garcinia Cambogia controindicazioni per il diabete

Diverse ricerche scientifiche dimostrano che la molecole presente in questo frutto tropicale, l’acido clorogenico, è molto particolare dato che va ad agire sui depositi adiposi causandone la sintesi. Oltre a questo primo effetto snellente, c’è un ulteriore effetto da considerare: la Garcinia Cambogia va ad ostacolare l’assorbimento degli zuccheri e dei carboidrati.

Gli amidi e i glucidi, infatti, vengono trasformati in zuccheri dal nostro sistema digerente e, in determinate condizioni, questi diventano grasso. La Garcinia Cambogia impedisce questo meccanismo seppur in maniera blanda, dato che si tratta pur sempre di un estratto di frutto.

A tutti i soggetti che soffrono di diabete, e che sono in cura con farmaci specifici per il trattamento di questa patologia, consigliamo di rivolgersi al proprio medico curante. In questo modo si è sicuri che non ci siano interazioni con i farmaci da assumere.

Effetti collaterali sulla tiroide

La tiroide è un organo fondamentale per il nostro corpo ed il suo corretto funzionamento garantisce i regolari processi metabolici. La Garcinia Cambogia va ad interagire con questi meccanismi molto delicati e possono esserci dei problemi in caso di ipotiroidismo o ipertiroidismo. Soprattutto se si assumono farmaci per la tiroide è consigliabile rivolgersi al proprio medico di fiducia.

La Garcinia Cambogia fa male?

E’ la domanda conclusiva a cui vorremmo rispondere dopo questa breve analisi. Come già visto, si tratta semplicemente di un frutto e le tante compresse e gli integratori che si trovano in commercio non sono altro che un concentrato. Gli integratori di Garcinia Cambogia non hanno particolari controindicazioni e non fanno male, ma funzionano solo ad una condizione: bisogna cambiare stile di vita.

Non bastano infatti delle compresse naturali per perdere peso come si sente spesso nelle pubblicità in tv. Non si possono perdere chili semplicemente prendendo delle pillole: bisogna curare la propria alimentazione e imparare a fare attività fisica in maniera regolare.

Vuoi iniziare a cambiare stile di vita?

Scarica gratis il piano alimentare giornaliero della nostra nutrizionista >


Inserisci un commento