Cibo che fa ingrassare – eccone 5 ad alto contenuto di grassi e colesterolo

Sul nostro sito trovi tantissimi esercizi per dimagrire, consigli sulle migliori diete ed regimi alimentari da seguire. Una curiosità che ci chiedono i nostri utenti spesso è: esiste un cibo che fa ingrassare di più rispetto ad altri? Un alimento cioè così calorico che sarebbe meglio limitare il più possibile?

cibo-che-fa-ingrassare

Cibi che fanno ingrassare

In questa guida vedremo i 10 cibi che fanno ingrassare e che dovresti evitare se vuoi conservare un girovita ideale. Troverai questa nostra speciale classifica di alimenti ingrassanti ordinata in base al contenuto di grassi per ogni 100 grammi di prodotto.

Classifica 5 cibi che fanno ingrassare

Burro, lardo e sugna

Con il suo contenuto variabile tra il 90 e il 99% di grassi e colesterolo, il burro si classifica come il cibo che fa ingrassare di più. Trigliceridi e colesterolo sono a livelli molto alti, per cui occorre molta cautela con dolci, salse e condimenti ipercalorici. Stesso discorso vale ovviamente con alimenti ingrassanti da fonte animale come lardo, cotica, strutto…

Carne grassa e insaccate

Mortadella, salsiccia e altri salumi sono una vera e propria bomba di calorie. Mangiare un panino con un salume in maniera occasionale, certamente non crea nessun tipo di problemi. Anzi sarebbe un peccato rinunciare a delle bontà uniche e che abbiamo solo in Italia. Cosa c’è di meglio di una buona fettina di mortadella bolognese? Si tratta comunque di alimenti che fanno ingrassare, per cui è preferibile mangiarli non più di una volta a settimana.

Formaggi freschi e secchi

Il ragionamento è lo stesso che si fa con le carne rosse grasse e con gli affettati. Si tratta di prodotti ad alto contenuto di trigliceridi e colesterolo. Di quelli che possono avere una certa influenza sui valori delle analisi del sangue. Ma anche in questo caso, il nostro paese è produttori di straordinari formaggi: dalla mozzarella di bufala campana ai formaggi di alta montagna del triveneto.

Il consiglio dei nutrizionisti è di non rinunciare ai prodotti di qualità, ma di abbinarli in maniera intelligente. Quando devi cioè preparare un panino, piuttosto che scegliere 2 cibi che fanno ingrassare, come formaggio e affettato, mettine uno solo. Puoi preparare infatti ottimi pasti completi abbinando un salume o un formaggio con delle verdure lessate o grigliate.

Carne bianca con la pelle

Il pollo, il coniglio e il tacchino sono consigliate per chi fa palestra o fitness, poiché sono cibi ricchi di proteine, perfetti quindi per nutrire i muscoli ed aumentare la massa muscolare. Ma attenzione al pollo allo spiedo ad esempio. La pelle, la parte più saporita è gustosa, è proprio la parte più grassa. Mentre quindi una fettina alla piastra è perfetta da mangiare 2 o 3 giorni a settimana, il pollo con la pelle è un cibo che fa ingrassare.

Il tuorlo d’uovo

In realtà si tratta di un falso mito. Sono molti nutrizionisti che consumano regolarmente delle uova ogni giorno, senza fare differenza tra albumi e tuorli. E’ vero che il tuorlo è ricco di colesterolo, ma anche di lisina, un antagonista naturale del colesterolo che va a tamponare l’effetto ingrassanate. Il trucco sta nella cottura: il tuorlo d’uovo va mangiato con una cottura brevissima proprio per non distruggere il contenuto di lisina. Quando si prepara l’uovo, è bene cuocerlo in modo che il rosso sia ancora liquido.

Non solo grassi…

Ingrassare non è molto difficile. Poca attività fisica, un’alimentazione sregolata e una vita sedentaria sono il modo migliore per mettere su peso. Soprattutto se non ti muovi o fai allenamento sono davvero tantissimi i cibi che fanno ingrassare e non è detto che siano schifezze o merendine.

Un eccesso di carboidrati complessi, infatti, viene trasformato in zuccheri e poi grasso dal nostro organismo. Quindi pasta, pizza, pane, se non ben bilanciati, rischiano di farci mettere su peso rapidamente.

Altri alimenti ad alto contenuto calorico sono certamente gli alcolici. Tutte le bevande che contengono alcol hanno contengono molte calorie. Ecco la ragione per cui chi in genere è abituato a bere tanto è in sovrappeso. Mezzo bicchiere di vino rosso al giorno viene consigliato da tutti i medici, ma attenzione alla quantità. Un bicchiere di vino rosso da 125 ml ti porta circa 100 calorie. Ovviamente il discorso è molto amplificato con i superalcolici, che ti consigliamo di evitare il più possibile.

Ovviamente in questa lista abbiamo elencato solo alcuni dei cibi più grassi. Quello che ti consigliamo è di fare molta attenzione all’etichetta quando acquisti qualcosa di nuovo. In particolare nei valori nutrizionali guarda il contenuto di grassi e il numero di calorie apportato.

I cibi industriali che fanno ingrassare

Merendine, snack dolci o salati, cibi precotti e pranzi pronti sono spesso gustosi e saporiti, ma attenzione perché spesso sono preparati aggiungendo coloranti, addensanti e sostanze chimiche che fanno male. I condimenti spesso sono abbondanti, salati o ricchi di sale, così da essere ancora più gustosi. L’apporto calorico è elevato.

Un cibo che fa ingrassare potrebbe essere quindi la semplice cotoletta impanata di una sottomarca o la pasta già pronta e condita. Ovviamente un discorso a parte va fatto per i cibi dei fast food, la cui qualità lascia spesso a desiderare.

Eliminare gli alimenti che fanno ingrassare

Un’alimentazione squilibrata e troppo grassa può portare gravi problemi per la tua salute. Rischi infatti di accumulare rapidamente grasso sulla zona addominale, sui fianchi, cosce e glutei. Oltre a questo uno dei problemi maggiori è il livello di trigliceridi e colesterolo, che viene innalzato dai cibi che fanno ingrassare.

Il grasso infatti, se troppo presente nel sangue, rischia di andare ad accumularsi creando degli ostacoli naturali per la libera circolazione dei globuli rossi. Si può andare incontro a malattie cardiovascolari che mettono in pericolo la vita stessa.

E’ importante quindi seguire un’alimentazione equilibrata ed evitare di consumare cibi che fanno ingrassare quotidianamente. Salse, condimenti ipercalorici e dolci devono essere un’eccezione e non la regola giornaliera.

Impara a fare la differenza tra nutrirsi e mangiare.

Lascia un commento