L’incubo della cellulite: cos’è e come contrastarla (buoni comportamenti e prodotti utili)

Se leggeste l’espressione “pannicolopatia edemo-fibrosclerotica” probabilmente pensereste a qualche patologia astrusa e rara, e magari, vista la lunghezza della nomenclatura, anche grave: d’altronde si sa, più il gergo medico si fa complesso, più c’è da scommettere si tratti di un malanno serio e pericoloso.

In realtà si sta parlando di una condizione diffusa a macchia d’olio in ogni parte del mondo, soprattutto per quanto riguarda il genere femminile, e può considerarsi un vero e proprio incubo, soprattutto a ridosso della stagione estiva.

Con il nome di “cellulite” si intende infatti un fenomeno alterante del tessuto connettivale adiposo che affligge all’incirca 9 donne su 10, un avversario da fronteggiare costantemente e in particolar modo quando si avvicina il fatidico momento della prova bikini.

Vediamo di cosa si tratta scientificamente e cerchiamo di fornire qualche consiglio su come affrontarla.

Ma cos’è, esattamente, la cellulite?

L’alterazione causata dalla cellulite colpisce il pannicolo, ovvero il tessuto ricco di grasso posto sotto la cute, in special modo nelle regioni delle cosce, dei fianchi e dei glutei.

L’innesco è costituito dal ristagno dei liquidi derivante da una non ottimale circolazione venosa e linfatica, due sistemi che percorrono canali attigui, il primo deputato all’irrorazione del sangue e il secondo della linfa, sostanza deputata alla raccolta di materiali di scarto dell’organismo.

Come conseguenza di questo ristagno le cellule adipose cominciano a gonfiarsi, causando poi in frequente casistica la compressione e poi la rottura delle fibre di collagene, preposte al mantenimento dell’elasticità della pelle, e quindi la formazione dell’inestetismo cosiddetto “a buccia d’arancia”.

Le ragioni principali di quest’indesiderata condizione sono da imputarsi alla genetica, alla sedentarietà, all’utilizzo di indumenti troppo stretti e costrittivi in termini di circolazione, all’abuso di alcol, al fumo e alla larga presenza di grassi e sali all’interno della dieta.

Come si combatte? Pratiche e prodotti consigliati

Per contrastare il manifestarsi e il radicarsi della cellulite, ci sono delle pratiche salutari cui è sempre bene dedicare la giusta attenzione.

  • Adottare abitudini alimentari equilibrate, e perdere quindi peso con il giusto ritmo, non troppo velocemente, per evitare di ridurre il tono muscolare, fondamentale per dare battaglia a questo particolare inestetismo.
  • Appunto, impegnarsi nell’attività fisica: la circolazione linfatica dipende infatti dalle contrazioni muscolari, non da meccanismi di pompaggio come nel caso di quella sanguigna, per cui un costante, corretto esercizio è di certo una carta vincente importante nel contenimento di quest’alterazione.
  • Limitare fortemente bevande alcoliche e fumo, meglio ancora ovviamente eliminare entrambe le pratiche. Bere, anzi, molta acqua durante il corso della giornata.
  • Scegliere un abbigliamento comodo, non eccessivamente slim, e curare la propria postura: anche passare molto tempo in piedi o con le gambe accavallate in posizioni costrittive può favorire la formazione della cellulite.

Oltre a queste buone norme di comportamento, poi, esistono terapie quali il linfodrenaggio, la ionoforesi, la mesoterapia, la pressoterapia e il massaggio classico, così come prodotti cosmetici specificamente progettati e preparati allo scopo di combattere il fenomeno della cellulite.

Ottimo esempio di quest’ultima categoria è certamente costituito dai prodotti del trattamento Drosera Cell di Sapò, gamma fantastica di soluzioni modellanti che certo può virtuosamente contribuire ad un’efficace strategia di contrasto alla cellulite.

La procedura consigliata, da seguire 2 volte a settimana per 4-6 settimane, si compone di 4 diversi momenti:

  • Pulire la cute nelle zone da trattare.
  • Applicare e far assorbire Drosera Cell Argilla Modellante tramite lento massaggio; attendere 15-20 minuti e poi rimuovere i residui con un panno umido.
  • Nebulizzare sulle parti epidermiche critiche Drosera Cell Concentrato Spray Modellante e, anche in questo caso, far assorbire con movimenti circolari delle mani.
  • Applicare infine Drosera Cell Crema Corpo Modellante e far assorbire con massaggi circolari dall’alto verso il basso, fino al totale assorbimento.

Lascia un commento