5 idee veloci di tisane dimagranti: caffé verde, ibisco, canapa light, erba mate, zenzero e limone per perdere peso.

5 idee veloci di tisane dimagranti: caffé verde, ibisco, canapa light, erba mate, zenzero e limone per perdere peso.

Quando decidi di ritornare in forma e cominci a seguire una dieta dimagrante, ti viene spontaneo cercare un aiuto proveniente dalla natura che possa agevolare il tuo percorso di perdita di peso. Ebbene sì, esiste ed è da ritrovare nelle tisane dimagranti. Queste ultime, a base di erbe e piante, sono un concentrato di sostanze e principi attivi tali da favorire lo smaltimento di grassi e di liquidi in eccesso.

Si tratta di infusi fai da te che non sono degli elisir dimagranti agenti nel giro di pochi giorni. Bisogna infatti considerarli come un aiuto che va affiancato ad uno stile di vita sano a base di dieta ipocalorica e attività fisica. Oltre che favorire la perdita di peso, un infuso dimagrante stimola anche la diuresi, in particolare se per il tuo percorso selezioni le tisane drenanti. In tal modo diminuisce la ritenzione idrica, spesso associata al sovrappeso.

L’azione delle tisane dimagranti

Una tisana dimagrante aiuta a smaltire il grasso in eccesso grazie al concentrato di sostanze e principi attivi in essa presenti.

In questo modo la bevanda assume proprietà termogeniche, velocizzando il metabolismo e permettendo alle calorie in eccesso di essere bruciate con più facilità. Alcuni di questi infusi sono preparati con erbe a base di fibre, che stimolano la diuresi, l’evacuazione e depurano l’organismo.

Le sostanze diuretiche e depurative agendo con l’acqua con cui si prepara la tisana, permettono anche al nostro organismo di liberarsi dalle sostanze tossiche, facilitando allo stesso tempo la perdita dei chili di troppo. Le fibre, inoltre, aumentano il senso di sazietà riducendo l’assorbimento da parte dell’intestino di grassi e tossine.

Come e per quanto tempo assumerle

Per ottenere degli ottimi risultati di dimagrimento bevendo delle tisane, bisogna assumere almeno tre tazze al giorno.
Questa abitudine va seguita da un minimo di due settimane ad un mese ed anche oltre. Tutto dipende da quello che consiglia il proprio medico e dell’efficacia che noti quando le bevi.

Di solito si assumono prima dei pasti, ma ci sono infusi adatti anche ad accompagnare lo spuntino e la merenda, in quanto placano il senso di fame. Se vuoi una più alta efficacia dimagrante sarebbe meglio bere le tisane così come sono, senza addolcire con miele o zucchero.
Puoi comprare le tisane già confezionate in erboristeria, o in alternativa procurarti le erbe necessarie e preparare da solo l’infuso a casa.

1) Tisana di Erba Mate

Un’ottima brucia i grassi in grado anche di placare la fame nervosa è l’erba Mate, anche detta Matè.
Si tratta di una bevanda molto in voga soprattutto nell’America del Sud, dove si beve in alternativa al caffè.
È un infuso che sazia, stimola la diuresi e attiva il metabolismo. Inoltre dona una sensazione di energia che dura tutto il giorno.
Per la preparazione di una tazza basta mettere ad infusione un cucchiaio di questa erba nell’acqua e lasciare agire per cinque minuti.

2) Tisana zenzero e limone

Zenzero e limone sono il mix perfetto per preparare una bevanda dimagrante che stimoli il metabolismo e plachi il senso di fame.
La sostanza che agisce in tal senso, contenuta nello zenzero, è il gingerolo, che risulta essere il migliore brucia grassi presente in natura. Il limone serve invece per combattere il gonfiore addominale e per eliminare la ritenzione idrica.
Per una tisana fai da te, metti ad infusione sei fette di zenzero e mezzo limone sia a scorza che a succo. Se lo bevi prima dei pasti o al mattino, aiuti a depurare l’organismo.

3) Tisana alla canapa light

Secondo recenti studi, il cannabidiolo è in grado di stimolare geni e proteine che favoriscono la rottura e l’ossidazione del grasso.
Sempre questa sostanza agevola l’attività dell’organismo nel bruciare calorie, aumentando il numero e l’attività dei mitocondri. Per questo motivo bere una tisana alla canapa light potrebbe essere l’alternativa ideale per facilitare il processo di dimagrimento in seno ad una dieta ipocalorica.

4) Tisana di ibisco

L’ibisco è anche noto come tè rosso o Karkadè. Si tratta di una pianta africana con potere diuretico che non contiene caffeina. Il suo concentrato aiuta il corpo umano a smaltire i grassi in eccesso, e la si può bere a qualunque ora del giorno o della notte (non disturba il sonno proprio perché non contiene caffeina).
Basta un cucchiaio di fiori essiccati messi ad infusione in acqua per ottenere una tisana dimagrante molto efficace.
Per berla fredda puoi anche aggiungere il succo di un limone, così che risulti ancora più dissetante.

5) Tisana al caffè verde

Ultima tisana in esame è a base di caffè verde (in pratica si tratta di comuni chicchi di caffè colti prima che essi maturino).
Puoi trovare sia i polvere che in chicchi da macinare. Ne basta un cucchiaino in una tazza d’acqua calda, per ottenere un infuso potente dal punto di vista dimagrante.
Il potere speciale di questa tisana dipende dalle metilxantine, sostanze dall’azione lipolitica.
Invece l’acido clorogenico aiuta l’intestino a non assorbire tutti gli zuccheri in circolo, velocizzando il metabolismo.

Lascia un commento