Succo di barbabietola rossa – proprietà, benefici per gli sportivi e prezzi

Il succo di barbabietola rossa è diventato molto popolare negli ultimi anni con l’aumento della domanda di cibi naturali e biologici. Grazie all’elevata concentrazione di nitrati, viene consigliato agli sportivi per migliorare le prestazioni atletiche, incrementando la resistenza fisica. In questo articolo vedremo quali sono le proprietà del succo di barbabietola con alcuni suggerimenti su come usarlo e dove comprarlo.

succo-di-barbabietola-proprieta

Che cos’è il succo di barbabietola rossa

E’ uno dei nuovi cibi considerati utili per il miglioramento delle performance sportive ed è utilizzato da tantissimi atleti professionisti negli Stati Uniti. Il succo di barbabietola rossa è un concentrato di antiossidanti che danno il colore rosso, giallo o viola alla bevanda. Questa è inoltre ricca di vitamine e sali minerali, come potassio, sodio, magnesio e nitrati. Ha pochissime calorie (29 kcal per 100 grammi)

Ricetta per prepararla a casa

La ricetta del succo di barbabietola è molto semplice e si può preparare a casa senza tanti problemi, basta un estrattore di succo a freddo, 1 barbabietola di medie dimensioni e il succo di mezzo limone. Si taglia a cubetti la barbabietola rossa e la si mette nell’estrattore aggiungendo il succo di limone. L’estrattore è preferibile rispetto al classico mixer o alla centrifuga che invece rischiano di causare la perdita di alcuni importanti antiossidanti e della vitamina C presente.

Dove si compra il succo di barbabietola rossa?

succo-di-barbabietola-bio

Per chi non ha voglia di sperimentare ricette e preparazioni a casa, in commercio ci sono concentrati già pronti e davvero buoni da bere in qualsiasi momento della giornata.

E’ difficile trovare il succo di barbabietola rossa al supermercato, a meno che non sia ben fornito di prodotti vegani e biologici. Noi l’abbiamo vista in alcune botteghe biologiche anche se il prezzo è piuttosto alto.

Noi consigliamo di ordinarlo online. Puoi prenderlo anche biologico e il prezzo è di soli 1,86 euro.

SCOPRI L’OFFERTA >


In alternativa puoi trovare il succo di barbabietola in vendita a questi link:

Proprietà del succo di barbabietola rossa

Il colore violaceo di questo prezioso concentrato di salute è dovuto alla presenza di alcuni pigmenti conosciuti con il nome di betalaina. Si tratta di un potente antiossidante che supporta le funzioni digestive e migliora la salute del sangue. Numerosi studi hanno dimostrato che questa molecola aumenta anche l’energia generale dell’organismo e può considerato un ottimo rimedio detox per depurare il fegato.

Le proprietà del succo di barbabietola sono state dimostrate in diversi studi che riguardano la circolazione sanguigna. In particolare si è dimostrato utile per migliorare i problemi legati alle disfunzioni vascolari e all’ipercolesterolemia.

Il succo di barbabietola e i benefici per lo sport

Il concentrato di questa verdura è particolarmente ricco di nitrati. Queste molecole si trovano in piccole quantità in altre verdure come spinaci, sedano rapa, porri e broccoli. Una delle principali proprietà del succo di barbabietola è di aumentare la quantità di nitrati nel sangue. Queste sostanze vengono poi convertite dall’organismo in ossido nitrico.

Si tratta di un gas che favorisce la vasodilatazione e gioca un ruolo determinante nella regolazione della pressione sanguigna. Molti atleti bevono regolarmente il succo di barbabietola prima di fare sport per beneficiare dell’effetto vasodilatante. In questo modo l’ossigeno e le sostanze nutritive riescono ad arrivare più rapidamente e più facilmente ai muscoli durante l’attività fisica.

Funziona davvero?

Gli studi sono davvero numerosi in materia e sembrano concordare che i nitrati presenti nel succo di barbabietola siano molto efficaci per migliorare la resistenza e la qualità delle prestazioni sportive. Poiché migliora l’apporto di ossigeno, permette di tollerare livelli di intensità e di sforzo superiori.

Nel 2011 un studio dell’Università di Exter ha fatto bere ad un team di atleti 500 ml di succo di barbabietola al giorno per 7 giorni. Dopo questo periodo si è notato che i volontari che si erano sottoposti al test riuscivano a correre i 15% in più prima di stancarsi. Lo studio è stato poi ripetuto anche sui ciclisti e si è notato un miglioramento delle prestazioni fino al 3%. Può sembrare poco, ma in una competizione agonista anche il secondo in più può essere determinante.

Gli studi condotti dimostrano che i nitrati presenti nel succo di barbabietola riducono il consumo di ossigeno, ottimizzando quindi l’economia dell’esercizio. In questo modo la stanchezza sopraggiunge più lentamente.

Effetti collaterali

Non sono state segnalate controindicazioni all’assunzione del succo di barbabietola rossa. E’ stato per un certo periodo accusato di aumentare il rischio di cancro a causa della possibile interazione dei nitrati con gli amminoacidi. In realtà la ricerca ha dimostrato che è vero il contrario. Ovvero il succo concentrato di barbabietola in realtà riduce il rischio che si formino nuovi composti cancerogeni, probabilmente grazie all’elevata presenza di antiossidanti.

Un effetto collaterale del succo di barbabietola è che l’urina potrebbe diventare rosa o violacea, così come anche le feci. Si tratta però di un effetto transitorio e del tutto privo di rischi o implicazioni.

Fonti:

  • M J Ormsbee, J Lox, P J Arciero – Beetroot juice and exercise performance, 2013
  • A Bean – Guida completa all’alimentazione sportiva – 2017
  • Lansley et al – Dietary nitrate supplementation reduces the O2 cost of walking and running – 2011

Inserisci un commento

 
Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Modalità di trattamento dei dati.