Come scegliere la cyclette: guida all’acquisto in 10 punti

Come scegliere la cyclette: guida all’acquisto in 10 punti

Stare in forma, oltre che richiedere abitudini equilibrate a tavola, vuol dire anche dedicare del tempo all’attività fisica. Per tutti coloro che non hanno il tempo di frequentare una palestra, o per chi vuole risparmiare il denaro dell’abbonamento, un giusto compromesso potrebbe essere l’acquisto di una cyclette. Se non sai come sceglierla, ti consigliamo una serie di aspetti di cui tenere conto per scegliere il modello più adatto alle tue esigenze.

1. I modelli di cyclette

Quando acquisti una cyclette, devi considerare innanzitutto il modello che meglio si sposa con le tue necessità fisiche. In genere sono quattro le tipologie di cyclette tra cui scegliere:

  1. cyclette verticale
  2. cyclette orizzontale;
  3. spin bike;
  4. mini cyclette o mini bike.

1.1 Cos’è una cyclette verticale

Per cyclette verticale si intende il classico modello con sellino e pedali. È la tipologia più diffusa in commercio oltre ad essere la più economica e la più facile da utilizzare.

1.2 Cos’è una cyclette orizzontale

La cyclette orizzontale è altrettanto pratica e facile da usare, ma è meno diffusa della verticale. Ha l’ulteriore vantaggio di poter assumere una postura più comoda, in quanto si pedali da sdraiati.

1.3 Cos’è una spin bike

La spin bike è un modello particolare che emula la pedalata delle bici di strada in casa tua. Di solito è il modello impiegato dagli atleti allenati che fanno lo spinning. Viene infatti detta anche bici da spinning.

1.4 Cos’è una mini bike o mini cyclette

La mini cyclette o mini bike è una piccola cyclette che non ha il manubrio ma solamente i pedali, tanto che viene detta anche solo pedaliera. Si può usare per tonificare sia braccia che gambe. Date le dimensioni contenute, puoi posizionarla anche su un tavolo, in modo da allenare torace e braccia.

2. La resistenza

L’elemento fondamentale per una cyclette è rappresentato dalla resistenza. Grazie alla presenza del freno, puoi impostare il livello di difficoltà dell’allenamento, rendendolo più semplice o più ostico, a seconda dei tuoi obiettivi.

Tali livelli di difficoltà vanno da 1 ad 8, o da 1 a 10: più sali di intensità, e maggiore sarà lo sforzo che dovrai fare con il corpo per poterti allenare. Quindi maggiori saranno anche la calorie consumate a parità di tempo di allenamento. Inoltre l’allenamento ad alta intensità porta tutta una serie di vantaggi aggiuntivi, come l’effetto afterburn che comporta il consumo di calorie ulteriori anche ad allenamento terminato.

Sempre grazie a questo meccanismo, la cyclette può essere regolata anche in velocità, a seconda della difficoltà selezionata e del peso di chi si allena.

3. La struttura

Se la cyclette non ha una struttura, una stabilità ed una ergonomia realizzate ad hoc, le sessioni di allenamento non saranno efficienti come dovrebbero. Onde evitare quindi di sbagliare il movimento fisico che fai durante la pedalata sul posto, rischiando di minare dunque l’esito del tuo allenamento, ti consigliamo di selezionare modelli che hanno una struttura stabile, resistente, ergonomica e pensata per accompagnare l’utente step by step.

4. Il volano

Il volano è quel disco di metallo collegato ai pedali e che serve a regolare la velocità della pedalata. È grazie a tale meccanismo che l’ingranaggio della cyclette ruota. Come prima, anche in questo caso, più è alto il peso del volano, più la cyclette sarà robusta e stabile. Di solito le cyclette più economiche hanno un volano che non va oltre i 7 chili di peso, mentre nelle cyclette più costose il volano ha un peso di oltre 15 chili.

5. Il peso

Per peso non si intende quello della cyclette a livello strutturale ma quello che l’attrezzo può supportare e sopportare per funzionare in modo corretto. Il peso massimo che l’attrezzo può reggere viene sempre indicato all’interno della scheda tecnica.

Se scegli, ad esempio,un modello in grado di sostenere un peso pari o superiore a 150 chili, godrai di una maggiore robustezza e stabilità rispetto ad uno che può reggere appena 100 chili.

Per chi esegue allenamenti intensi e pesa dai 70 chili in su, deve puntare su modelli che supportano un peso di gran lunga maggiore, per assicurarsi un allenamento efficace ed efficiente.

6. Sella e comodità

Sella e comodità camminano di pari passo, perché la cyclette è un attrezzo su cui si rimane sostanzialmente seduti. Per cui è importante che la seduta sia morbida e accogliente, ovvero comoda. Se infatti la sella risulta scomoda, la pedalata non sarà spedita e agevole come dovrebbe, minando così l’efficacia dell’allenamento. Ricorda che la sella oltre ad essere comoda deve essere anche regolabile, per adattarsi all’altezza di chi usa la cyclette.

7. Il manubrio

Regolare la distanza e l’altezza del manubrio è importante innanzitutto per stare comodi. Al contempo è fondamentale per far sì che la cyclette possa essere usata da più persone, con pesi e altezza differenti tra loro. Valuta perciò anche questo fattore prima di portare a casa la tua cyclette.

8. I vani porta accessori

Sicuramente quando sei in cyclette vuoi con te un telo per asciugare il sudore e l’acqua per dissetarsi quando l’allenamento si fa duro. I vani porta accessori sono sì un elemento ulteriore, ma necessario per appoggiare tutto quello che ti serve in totale agio e comfort. Per questo nell’acquisto di una cyclette bisogna considerare se vi sono o meno dei vani porta accessori da utilizzare durante l’allenamento.

9. Il display

Il display serve a darti conto dei km percorsi, delle calorie consumate e del battito cardiaco (se la cyclette ai sensori che rilevano la frequenza cardiaca posti sul manubrio). Scegli un modello di cyclette che ti dia evidenza di queste informazioni: più il modello scelto sarà costoso, e maggiori saranno le info che compariranno sul display.

10. Funzionalità aggiuntive

Infine potrebbe essere molto utile scegliere un modello che ha delle funzionalità ulteriori, per una pedalata sul posto ancor più confortevole. Tipico esempio di queste funzionalità potrebbe essere la possibilità di collegare il lettore musicale direttamente ad essa, oppure un ventilatore integrato e così via. Ovviamente si tratta di caratteristiche avanzate che fanno lievitare il prezzo della cyclette.

Lascia un commento