Le proprietà del peperoncino – la spezia che vale come una medicina

Il peperoncino ha proprietà straordinarie per il nostro organismo: il consumo regolare di questa spezia giova alla pressione, all’umore, al cuore e addirittura alla nostra vita sessuale. Ecco quali sono le proprietà del peperoncino.

peperoncino-proprieta-dimagranti

Generalità sul peperoncino

Il peperoncino è una pianta proveniente dal centro e dal Sud America, conosciuto oggi in tutto il mondo con più di 200 nomi differenti. Il suo nome è dovuto al fatto che ha la piccantezza in comune con il pepe nero, una spezia invece di origine indiana.

Il nome Capsicum, da cui deriva anche la capsaicina, la molecola che origina il sapore piccante, deriva dal latino capsula e dal greco capsa ed indica un contenitore. Questo perché dentro l’involucro rosso esterno, all’interno si celano tutti i semi. Anche grazie alle sue proprietà, il peperoncino è stata una della prime specie vegetali ad essere coltivata in America. Ci sono addirittura tracce che risalgono a 9.000 anni fa. Si è diffuso in Europa solo dal 1493, con la scoperta del nuovo mondo.

Le caratteristiche che lo hanno reso così amato

Oltre a dare al cibo il tipico sapore piccante, questo frutto è usato come spezia anche per dare colore ai piatti. Ha pochissimo sodio, le calorie sono minime ma è ricchissimo di vitamine. Viene tradizionalmente utilizzato anche per conservare gli alimenti e dare una connotazione caratteristica, dal dolce all’affumicato, grazie alle numerosissime varietà presenti.

Perché il peperoncino è piccante?

Nella placenta del frutto si formano delle molecole conosciute come capsaicina e capsaicinoidi. I semi non sono piccanti, ma possono diventarlo a causa della vicinanza con la polpa del peperoncino. Il grado di piccantezza dipende da tanti fattori come il periodo di raccolta, la tipologia, le condizioni climatiche e il tipo di terreno.

E’ possibile valutare quanto un peperoncino sia piccante in due modi scientifici: l’analisi HPLC (High Performance Liquid Chromatography) e la scala SOT che va da 1 per i peperoni dolci a 103 nei Jalapeno, fino a 107 nei Habanero.

IL PEPERONCINO PIU’ PICCANTE: è entrato nel Guinnes World Record nel 2006 la varietà  Bhut Jolokia, mille volte più piccante dei Jalapeno.

Il colore del peperoncino

Più di 30 diversi tipi di carotenoidi formano il colore di questo frutto che può presentarsi rosso, ma anche giallo e in alcuni casi verde. Il rosso è dovuto alla presenza di capsantina e capsorubina. 

Proprietà del peperoncino

Gli effetti e i benefici del peperoncino erano noti sin dalle più antiche civiltà americane. Aztechi, Maya e Inca consideravano questo frutto come un dono divino, tanto che veniva utilizzato come protezione contro malattie e demoni. Già allora veniva utilizzato per smaltire i postumi derivanti dall’eccesso di alcool e addirittura per realizzare dei prodotti afrodisiaci naturali.

In Europa già nel XIX secolo veniva utilizzato il peperoncino per curare diverse patologie o disturbi: angina pectoris, scarlattina, problemi allo stomaco.

La molecola che principalmente dà al peperoncino le proprietà benefiche che oggi noi conosciamo sono dovute principalmente alla capsaicina, che costituisce il 50% dei capsaicinoidi. Sono presenti anche antiossidanti naturali, oli essenziali e sali minerali come calcio e ferro. E’ soprendente come un semplice e piccolo peperone possa contenere così tanta vitamina C (fino a 340 mg per 100 gr). Nessun frutto conosciuto fino ad oggi ne contiene così tanta. Sono presenti anche vitamina A, B e K.

Il peperoncino ha proprietà antinfiammatorie, antidolorifiche e vasodilatatorie. Oggi esistono tantissimi preparati a base di peperoncino che aiutano a curare in modo naturale reumatismi, nevralgie, problemi muscolari, lombalgie e addirittura herpes. Addirittura viene utilizzato nel mondo della cosmesi per preparare creme, colluttori, lozioni per capelli, olii per massaggi e arridittura rossetti.

E’ stato dimostrato che il peperoncino riduce il rischio di ischemie, tiene bassa la pressione e fortifica il sistema cardiovascolare.

Peperoncino-proprieta-benefiche

Il peperoncino per migliorare le prestazioni sessuali

peperoncino-proprieta-afrodisiacheEssendo un potente vasodilatatore il peperoncino ha proprietà afrodisiache di cui già gli antichi Maya erano a conoscenza. Oggi vengono prodotti integratori naturali per aumentare il testosterone e migliorare la libido sia per uomini che per donne. Si tratta di un potente viagra naturale adatto a tutti e che non ha effetti collaterali.

Uno dei prodotti più venduti ed utilizzati dalle coppie è il gel vaginale Intimate Organics. Viene utilizzato per amplificare le sensazioni e il piacere durante i rapporti. Non contenendo conservanti, DEA o glicerina, non irrita la pelle e migliora l’attività di coppia.

SCOPRI LE CARATTERISTICHE DI INTIMATE ORGANICS  >>

Il peperoncino per dimagrire

termogenici-fanno-male-4E’ stato dimostrato che il peperoncino ha anche degli effetti sul metabolismo molto interessanti. Vengono infatti realizzate delle pillole dimagranti efficaci, naturali al 100% e che quindi non hanno effetti collaterali. Si tratta di integratori alimentari che aiutano a bruciare calorie più velocemente, come dei termogenici naturali. Il più famoso integratore in commercio è Chili Burn, delle compresse da prendere tutti i giorni e che aiutano a perdere peso velocemente.

SCOPRI LE CARATTERISTICHE DI CHILI BURN >>

Valori nutrizionali del peperoncino

Conclusioni

Il peperoncino è un frutto molto particolare che non dovrebbe mai mancare sulle nostre tavole. Dona sapore, colore e carattere ai piatti. E’ adatto a vegani, a celiaci e a chi è a dieta. Effetti benefici e proprietà del peperoncino completano un frutto che, anche essiccato, è disponibile in ogni periodo dell’anno.

Inserisci un commento