Come aumentare il testosterone in modo naturale con dieta, integratori e attività fisica

Quando si parla di testosterone, si vuole indicare un ormone steroideo del gruppo androgeno, prodotto principalmente dai testicoli, ed in piccola parte dalle ovaie e dalla corteccia surrenale. In questa pagina analizzeremo come aumentare il testosterone naturalmente, senza usare farmaci o steroidi che possono avere diversi effetti collaterali per la salute.

come-aumentare-il-testosterone

A cosa serve il testosterone?

La sua produzione viene influenzata molto dall’ormone luteinizzante LH, ed è presente anche nel sesso femminile convertendosi in questo caso in estrogeno.

Nell’uomo, il testosterone ha il compito di sviluppare gli organi sessuali ed i caratteri sessuali secondari, come la crescita della barba, la distribuzione della peluria nel corpo, la muscolatura ed il timbro vocale. Nell’età puberale, invece, interviene anche nello sviluppo scheletrico, limitando l’allungamento delle ossa, evitando in questa maniera la crescita sproporzionata degli arti.

Perché e come si può abbassare il testosterone

Solo attraverso delle analisi del sangue mirate si possono comprendere i livelli di testosterone. Se questi sono al di sotto dei valori ritenuti fisiologici, ci troviamo di fronte ad un calo del testosterone. Tale condizione, prende il nome di Ipogonadismo, e può essere determinata da diversi fattori.

La secrezione di testosterone può ridursi a causa dell’obesità, anche nelle persone molto giovani, specialmente quando il grasso corporeo è localizzato nell’addome, oppure a causa del diabete mellito, o in seguito ad un periodo di particolare stress emotivo.

Anche un eccesso di insulina nel sangue, oppure di cortisolo, possono determinare una sostanziale riduzione di testosterone libero. Attualmente, la causa primaria della riduzione di tale ormone è lo stress. Oltre a tali fattori, vi sono anche delle cause patologiche che comportano deficienza del testosterone, causate da Ipogonadismo Ipogonadotropo, ovvero da carenza della stimolazione delle tropine ipofisarie, oppure provocata da alterazione genetiche molto rare, come la sindrome di Klineferter.

Conseguenze della diminuzione di testosterone

La carenza di testosterone comporta l’anoressia sessuale. Il sesso maschile produce in media 6 mg di testosterone al giorno, grazie ai testicoli. Tale produzione, segue un ritmo circadiano ed il massimo livello di testosterone in circolo, che si ha tra le 3 della notte e le 9 del mattino, per poi diminuire verso sera.

La produzione di questo ormone, segue il corso del sole e predispone l’organismo a tutte le attività giornaliere, per questo, in caso di carenza, vi consigliamo di svolgere attività fisica costante. Come abbiamo accennato, anche le donne producono testosterone, che è anche il responsabile della loro libido.

Una riduzione del desiderio sessuale, con una attività sessuale meno ricercata, sono i primi sintomi del calo del testosterone. Consigliamo in questo caso, di rivolgervi ad un endocrinologo per seguire un trattamento mirato.

Testosterone e dieta

Non vi sono cibi che producono testosterone, semplicemente perché esso non è presente nei cibi. Questo ormone, infatti, viene prodotto solo dal nostro organismo, a partire da alcuni alimenti che consumiamo. Esistono invece degli alimenti che abbassano il testosterone.

La sola cosa che possiamo fare, è mangiare alimenti in grado di aumentare i livelli di testosterone in modo naturale, oppure che, al loro interno, contengano sostanze pro-testosterone, ovvero che aiutano il nostro apparato a produrre con maggiore efficienza ciò di cui abbiamo bisogno.

È molto importante saper riconoscere gli alimenti che stimolano la produzione di testosterone, in maniera da poterne produrre in modo regolare e naturale, beneficiando di tutti i suoi effetti benefici: sessualità, energia, vigore e prestazioni fisiche.

Attualmente l’alimentazione di tutti i giorni è basata sul consumo di alimenti che, oltre a non incrementare i livelli di testosterone, sono nocivi per la salute in generale. Questo, purtroppo, è uno dei principali motivi per cui è in atto un vera e propria epidemia di testosterone basso nel sesso maschile.

Le categorie di cibi che sono implicati nella diminuzione di testosterone sono principalmente tre: al primo posto troviamo i cibi estrogeni, ovvero i fito-estrogeni; successivamente tutti gli alimenti con alto indice glicemico, ovvero quelli che provocano un forte aumento dell‘insulina; ed infine il cibo spazzatura, ovvero tutti gli alimenti che possiamo trovare anche al supermercato, che contengono grassi trans, sostanze vegetali non idrogenati, conservanti e coloranti.

Quando ingeriamo in grandi quantità questa tipologia di alimenti, tutti i fito-estrogeni in esse contenute, su accumulano nel nostro organismo e vanno a saturare il livello massimo di ormoni sessuali di cui l’apparato può disporre.

Testosterone ed attività fisica

Grazie ad un recente studio, è stato possibile evidenziare come, l’attività fisica, oltre ad apportare benefici alla salute, è in grado di innalzare i livelli di testosterone nell’uomo. I professionisti del fitness ed i medici, hanno ancora molto da imparare tra il rapporto che c’è tra lo sport ed tale ormone, perché nel processo, sono coinvolti vari fattori.

Nonostante questo, una cosa è chiara: per trarre benefici, è necessario eseguire giornalmente un’adeguata attività motoria. Dopo l’esercizio fisico, si è riscontrato un picco o comunque un sostanziale aumento del testosterone, per un determinato lasso di tempo, che va dai 15 minuti una volta conclusa l’attività motoria, fino ad un 1 ora.

Questo è quanto ha affermato il medico Todd Schroeder, studioso dell’esercizio fisico e degli ormoni maschili all’Università della California del Sud. Attualmente sembrano non essere ancora chiari gli effetti sulla salute, di questi picchi di testosterone.

Ovviamente, come abbiamo accennato, l’attività fisica, indipendentemente dallo scopo, comporta svariati benefici sulla nostra salute in generale. Secondo il medico Scott Isaacs, endocrinologo della Emory University, il solo esercizio fisico, non basta agli uomini per innalzare i livelli di testosterone tanto da percepirne la differenza, ma potrebbe essere particolarmente utile, per coloro che hanno questo ormone che rientra tra i livelli della norma.

Integratori naturali

Per alzare il testosterone in modo naturale esistono diversi prodotti naturali al 100% efficaci. Oltre ad aumentare i livelli di questo ormone, permettono anche un miglioramento delle prestazioni sessuali: miglioramento della libido, maggiore efficacia delle erezioni. Un prodotto del genere può essere considerato a tutti gli effetti un viagra naturale. Eccone alcuni dei migliori…


aumentare-testosterone

TestRX

Sono delle compresse da prendere tutti i giorni per aumentare il testosterone naturalmente e migliorare la libido. Non solo migliora la qualità della propria vita sessuale, ma migliora la concentrazione e l’energia disponibile nella vita di tutti i giorni.

Tra gli ingredienti l’erba Eurycoma Longifolia, usata da millenni nella medicina orientale, la vitamina D3, il Tribulus Terrestris, il Fieno Greco e l’Agaricus Bisporus. Si trova solo nei migliori negozi specializzati in integrazione e costano circa 70-80 euro. Il nostro consiglio è di ordinare queste pillole on line su siti sicuro. Noi abbiamo trovato un’ottima offerta per pagarli meno di 60 euro.

Scopri TestRX al miglior prezzo >>


viagra-naturale-sperma

Volume Pills

Sono uno degli ultimi ritrovati in tema di sessualità e di integrazione naturale. Si tratta di compresse da assumere tutti i giorni e che permettono un miglioramento non solo delle prestazioni sessuali ma anche della qualità e della quantità dello sperma. Non causano i tanti effetti collaterali dei farmaci che aumentano il testosterone, dato che sono composte unicamente da ingredienti naturali.

Sono prodotte partendo da numerose piante utilizzate nella medicina ayurvedica, sali minerali e vitamine. Contrastano la stanchezza e il calo del desiderio. Si trovano nelle migliori farmacie e costano circa 75 euro. Noi le abbiamo trovate on line a meno di 60 euro.

Scopri Volume Pills al miglior prezzo >>


aumentare-testosterone-libero

ArginMax

E’ un integratore per aumentare il testosterone in caspule naturale al 100%. Tra i suoi effetti benefici un miglioramento delle prestazioni sessuali sia per uomo che per donna. Migliora il benessere generale, aiutandoti a sentire più concentrato e pieno di energia.

Queste pillole, da prendere tutti i giorni come un normale integratore alimentare, è realizzato usando degli aminoacidi come l’arginina, il ginkgo biloba e il ginseng e diverse vitamine. In negozio costa dai 50 ai 60 euro, mentre su internet abbiamo trovato un’ottima offerta per ordinarlo a meno di 40 euro.

Scopri ArginMax al miglior prezzo >>


Conclusioni e consigli utili

Come abbiamo visto, il testosterone è un ormone molto importante, sia per il sesso maschile, che per quello femminile, ed una carenza, comporta la diminuzione del desiderio sessuale.

Consigliamo pertanto, di consultare tempestivamente il proprio medico di fiducia o lo specialista, nel caso in cui notate un cambiamento nel rapporto sessuale con il vostro partner, per stabilire insieme, se necessario o meno, un trattamento farmacologico adeguato alla vostra condizione.

Infine, è importante eseguire uno stile di vita sano e corretto, dove alla base vi è il consumo di cibi naturali, frutta, verdura di stagione e legumi, ed una adeguata attività motoria, che giova comunque allo stato generale della nostra salute.

Inserisci un commento