Come sopperire a periodi di stress psico fisico e cali di energia

Come sopperire a periodi di stress psico fisico e cali di energia

Ci sono alcuni momenti della vita in cui le persone si ritrovano sommerse dagli impegni e lo stress quotidiano finisce con il ripercuotersi sulla salute fisica e mentale.

Quando si affrontano questi momenti di tensione, inevitabilmente sia il corpo che la mente finiscono con l’indebolirsi e con il subire dei drastici cali di energia.

Per fortuna esistono dei semplici modi attraverso cui sopperire allo stress rimanendo in forza sotto ogni punto di vista.

Tempo e riposo

Sembra banale dirlo eppure tempo e riposo sono i migliori alleati contro lo stress.

Questo non vuol dire doversi ritagliare ore e ore di relax, ma vuol dire imparare a ritrovare il tempo per riuscire a gestire il lavoro, gli impegni e il meritato riposo.

Anziché pensare di non avere la possibilità per staccare la spina, bisogna fare il discorso al contrario.

Rifletti sul come andrà a finire quando tutte le tue forze saranno terminate e ci sarà ancora tanto da fare. Questo potrà essere un buon campanello d’allarme per spingerti verso il giusto riposo.

Il tempo biologico da dedicare al sonno andrebbe ovviamente rispettato. Ma dal momento della sveglia in poi, per recuperare non è necessario un tempo smisurato. Il vero segreto è non disperdere le energie.

Stabilire quali sono le proprie priorità

Impiegare le tue energie solo ed esclusivamente per gli obblighi non è la migliore delle strategie.

Devi piuttosto imparare ad incanalare le tue forze verso tutto quello che ritieni importante. Non pretendere più di quanto il tuo corpo e la tua mente possano darti. Piuttosto definisci degli obiettivi, e cerca di raggiungerli in modo naturale.

Spesso la vera soluzione a tutto questo è nascosta in una semplice domanda: Cosa è veramente importante per me adesso?

Se non saprai dare una risposta sincera a questa domanda, riflettendo con te stesso, non avrai mai sufficienti energie da investire.

Non fare troppe cose contemporaneamente

Per imparare a gestire lo stress devo evitare di essere ‘multitasking’.

Non puoi credere di poter fare mille cose in contemporanea senza minare la tua salute fisica o mentale. Cerca piuttosto di portare a termine un compito alla volta e rimani connesso nel presente, immergiti totalmente in ciò che stai facendo, anche se sono semplici attività di routine.

È importante permettere alla tua attenzione di soppesare tutto al momento giusto, senza doversi inutilmente dividere perdendo poi inevitabilmente la concentrazione.

Imparare a beneficiare anche del relax di pochi minuti

Ci sono molte tecniche di rilassamento che ti aiutano a prevenire i danni dello stress. Sono semplici da apprendere ed utilizzare al momento del bisogno, in qualsiasi situazione.
In questo modo imparerai a beneficiare anche solo di pochi minuti di relax, rimettendoci in forze.

Aiutarsi con degli integratori vitaminici

I cali di energia sono la parte peggiore dello stress. Motivo per cui, laddove ti senti stremato e senza forze, il consiglio è di consumare alimenti che contengono vitamina B, o anche integratori di vitamine del gruppo B (come ad esempio Betotal Plus, approfondisci su https://www.efarma.com/betotal-plus-40-compresse.html ), che ti diano la giusta carica per affrontare le giornate più stressanti nell’arco della settimana.

Tutta questione di respirazione

La meditazione e il rilassamento si possono raggiungere anche imparando a respirare. Un ottimo antistress è infatti la respirazione profonda, che aiuta a placare quel senso di agitazione provocata dall’ansia e dalla tensione.

Con una respirazione consapevole si può riportare prima la mente e poi il corpo ad un livello di totale equilibrio.

Non a caso molte pratiche di meditazione partono proprio dal respiro per ristabilire l’armonia e favorire l’autocontrollo emotivo.

Fare sport

Fare attività fisica, oltre ad essere un toccasana per la propria forma e per la propria salute, aiuta ad allentare la tensione nervosa.

Molti la ritengono una perfetta valvola di sfogo per liberarsi dai pensieri e per aiutare il corpo a produrre le sostanze del benessere. Particolarmente indicato, anche per il legame che ha con meditazione e mindfulness è lo Yoga.

Ancora meglio se si riesce a fare sport immersi nella natura. E’ utile per ritrovare un contatto con la tua parte interiore e ricaricarti di nuova energia.

Gestire lo stress con l’alimentazione

L’alimentazione come lo sport sono l’asse portante di una vita equilibrata. Quando ti senti stressato, non badi a cosa assumi, hai solo voglia di mangiare.

Segui pertanto le regole di una sana alimentazione così da avere un punto di riferimento e di protezione per evitare cali di energia e di nutrienti, soprattutto quando si è stressati.

Concedersi piccole trasgressioni è altrettanto utile per ridurre frustrazione e abbuffate, in quanto la mente si sente più appagata.

Cambiare modo di concepire la vita

Forse è giunto il momento di cambiare modo di concepire la vita. Perché non provi ad abbracciare i principi della mindfulness?

In questo modo imparerai a trasformare ogni occasione in un momento di meditazione.

Cerca di portare a termine per qualche minuto le tue solite attività cercando di essere totalmente presente in ciò che fai. Vedrai che anziché vivere un calo di energia ti sentirai molto più in forza.

Insomma, con le dovute accortezze è possibile mantenere le proprie energie psico-fisiche in equilibrio per vivere al meglio ogni situazione.

Lascia un commento