Zumba: cos’è, a cosa serve, i muscoli coinvolti, i suoi benefici, le calorie che si consumano e le tipologie esistenti

Zumba: cos’è, a cosa serve, i muscoli coinvolti, i suoi benefici, le calorie che si consumano e le tipologie esistenti

Lo zumba fitness è una disciplina che porta con sé molteplici benefici; un vero e proprio allenamento per corpo e mente, che aiuta anche a cacciare via lo stress e la tensione della vita quotidiana.

Possiamo considerare lo zumba come un mantenendosi in forma con esercizi e buona musica ad alto volume: insomma allenarsi divertendosi!

Ma in molti, ancora oggi, hanno dubbi e perplessità riguardo quest’attività fisica.

Perciò vediamo insieme: cos’è lo zumba, a che cosa serve, quali sono i muscoli coinvolti in questa attività fisica, i benefici sul corpo con le conseguenti calorie che si consumano, e le tipologie di zumba esistenti.

 

Che cos’è?

Lo zumba fitness è un allenamento che mette insieme: aerobica e balli caraibici, il tutto accompagnato da musica ad alto volume e buonumore sempre presenti.

Ideato negli Anni Novanta dal ballerino e coreografo colombiano Alberto Perez, ha preso presto piede in tutto il mondo, grazie alla proposta di un allenamento su base di divertimento.

Si tratta di esercizi specifici di ginnastica, eseguiti a tempo di musica che può essere anche a base hip-hop, soca, samba, salsa, merengue e mambo.

Un’attività motoria che può essere divisa in diverse tipologie e che da molti benefici, fisici e mentali.

 

A cosa serve?

Come già accennato, lo zumba è un allenamento ricreativo e funge da rinforzo, coinvolgendo l’intero corpo.

Ma a cosa serve, quali sono gli obiettivi principali dello zumba?

  • Divertimento e riduzione dello stress;
  • Allenamento cardiocircolatorio e polmonare;
  • Allenamento muscolare;
  • Consumo di calorie;

Ma non solo, lo zumba è stato anche utilizzato per i bambini, al fine di educarne i movimenti, e per gli anziani, per combattere il degrado del movimento nella terza età.

 

Quali sono i muscoli coinvolti?

Lo zumba fitness è una disciplina con diversi benefici fisici, grazie soprattutto al movimento eseguito.

Le parti del corpo sono tutte più o meno coinvolte, ovviamente anche in base alla tipologia di esercizio eseguito in quel determinato momento.

In sostanza si allenano fondamentalmente:

  • Braccia;
  • Gambe;
  • Addominali;
  • Cosce;
  • Glutei;

 

I benefici e le calorie che si consumano

I benefici dello zumba sono diversi, sa fisici che psicologici.

Ma vediamoli meglio nel complesso:

  • Aumento del consumo energetico;
  • Miglioramento della condizione cardiovascolare e respiratoria;
  • Miglioramento e aumento della massa muscolare;
  • Miglioramento del metabolismo;
  • Miglioramento di diversi parametri, quali: pressione arteriosa, glicemia, uricemia, colesterolemia e trigliceridemia;

Inoltre, uno studio fatto dall’American Council on Exercise (ACE) in collaborazione con l’Università del Wisconsin, ha osservato che durante una lezione di zumba, di durata tra i 32 e i 2 minuti, le calorie bruciate sono circa 370, decisamente molto di più rispetto ad un semplice allenamento a corpo libero quale step o corsa. Questo perché lo zumba è un allenamento che prevede un ritmo cardiaco mai costante, bensì alternato tra alta e bassa intensità.

Va da se che lo zumba permette di perdere peso, sempre lì dove però ci sia un deficit di apporto calorico rispetto a quello consumato durante l’esercizio stesso.

 

Le tipologie di zumba esistenti

Lo zumba non è unico, esistono infatti ben 10 tipologie differenti di quest’attività fisica:

  1. Zumba gold

Si tratta di un programma basico, pensato appositamente per principianti e tutti coloro che sono alle prime armi in questo campo. Insomma se si vuole avere un primo approccio con questa disciplina sarebbe meglio partire da questa tipologia, per andare poi oltre e speriementare le altre esistenti e magari molto più intense e complicate per ritmi e movimenti da eseguire.

  1. Zumba Step

Allenamento che si concentra soprattutto sulla parte inferiore del corpo e miscela assieme: ginnastica aerobica e danza latina.

  1. Zumba Toning

Questa volta l’allenamento è mirato per addominali, cosce e braccia, grazie all’utilizzo dei toning sticks, dei manubri appositamente pensati per un allenamento cardio e di forza.

  1. Aqua Zumba

Come rivela la parola stessa, è una versione dello zumba eseguita in acqua, con istruttore guida a bordo piscina che impartisce le mosse da fare, un mix perfetto tra zumba fitness e acquagym.

  1. Zumba in the circuit

Si tratta questa volta di una combinazione tra danza ed allenamento a circuito (circuit training – CT). Si eseguono determinati esercizi a intervalli di tempo prestabiliti (Interval Training – IT), per un massimo di circa 30 minuti totali.

  1. Zumba kids

Corsi appositamente studiati per bambini tra i 7 e gli 11 anni.

  1. Zumba Gold-Toning

Corso per anziani, che prevede il miglioramento di forza muscolare, postura, mobilità e anche coordinazione.

  1. Zumba Sentao

Allenamento zumba che utilizza una sedia di ausilio, al fine di poter eseguire degli esercizi specifici che sfruttano il proprio peso corporeo e riescono, grazie a questo, a far tonificare e rafforzare il proprio corpo.

  1. Strong by Zumba

Promosso nel 2016, si tratta di una combinazione tra l’allenamento intervallato ad alta intensità (High Intensity Interval Training – HIT) e quello Synced Music Motivation.

  1. Zumbini

Corsi appositamente pensati per neonati e bambini tra gli 0 ed i 3 anni di età.

Lascia un commento