Ju Jitsu brasiliano – storia, tecnica e benefici della migliore arte marziale al mondo

Il ju jitsu brasiliano, detto anche brazilian ju jitsu, è un arte marziale relativamente recente grazie alla quale è possibile difendersi anche da avversari molto più grossi fisicamente. Non si tratta solo di uno sport ma di una vera e propria filosofia di vita che in Italia sta trovando sempre più adesioni. In questa piccola guida vedremo quali sono i benefici del ju jitsu brasiliano e la storia di questa nuova arte marziale.

ju-jitsu-brasiliano-tecnica

Ju Jitsu brasiliano – tecnica, storia e benefici

La storia del ju jitsu brasialiano

All’inizio del XX secolo il maestro di Ju Jitsu giapponese Mitsudo Maeda aprì la sua personale scuola di arti marziali in Brasile. Tra i suoi allievi c’era anche Carlos Gracie che, dopo diversi anni di studio, decise di aprire nel 1925 una sua accademia di arti marziali con i suoi fratelli. Sfidarono i migliori lottatori dell’epoca in combattimenti corpo a corpo, risultando sempre vincitori. Le loro tecniche di lotta erano nuove e molto efficaci.

Alla fine degli anni ’90 questo stile si diffuse anche negli Stati Uniti, quando Royce Gracie segnò una lunga serie di vittorie nella famosa Ultimate Fighting Championship (UFC). Con il passare del tempo, altri membri della famiglia Gracie riuscirono a diventare campioni imbattuti anche nella MMA.

Ju Jitsu brasiliano o giapponese

jiu-jitsu-brasiliano-presa

Sono famosi i combattimenti a terra del Ju Jitsu brasiliano

Indubbiamente il Ju Jitsu brasiliano ha dei punti in comune con il Judo o con il Ju Jitsu giapponese. Tuttavia esistono numerose differenze. Il Judo venne creato alla fine del XIX secolo come un potente sistema di auto-difesa, con una componente sportiva, con l’idea dell’autocontrollo, della crescita personale e dei benefici che questa può dare alla società. Per quanto le tecniche di Judo e di Ju Jitsu giapponese possano essere applicate in combattimenti reali, si tratte di un arte marziale applicata soprattutto negli eventi sportivi, con un proprio codice non scritto. Ad esempio un match di Judo può terminare senza il KO o la sottomissione dell’avversario.

Rispetto a quello giapponese, fedele a un suo codice non scritto, il Ju Jitsu brasiliano è come un combattimento da strada. Anche quando l’avversario è a terra l’incontro non è terminato, anzi. E’ proprio con il combattimento da terra che un lottatore di Ju Jitsu brasiliano riesce a dare il meglio con prese, leve e sottomissioni incredibili.

Le tecniche del Brazilian Jiu Jitsu

Il Ju Jitsu brasialiano ha delle tecniche che possono essere classificate in 3 diversi modi:

  • auto-difesa, che comprende tecniche di lotta senza armi per battere avversari armati
  • combattimento libero, la cui tecnica è diventata famosa negli incontri di MMA
  • prese e sottomissioni, in cui non ci sono colpi veri e propri ma solo leve e prese per vincere l’avversario per sottomissione.

La tecnicha del Ju Jitsu brasiliano è pensata per rendere in grado anche una persona fisicamente debole e piccola di potersi difendere e vincere contro un avversario teoricamente più forte dal punto di vista fisico.

I benefici del Ju Jitsu brasiliano

Passeggiando in qualsiasi accademia e parlando con alcuni studenti che hanno da poco iniziato a praticare il Ju Jitsu brasiliano, la risposta più comune è: “Con il Ju Jitsu brasiliano ho perso tantissimo peso”, oppure “Il mio corpo è più flessibile ora”. Alcuni sottolineano come abbiano incrementato di molto la propria forza fisica.

Ovviamente qui non stiamo parlando di semplici esercizi per dimagrire, ma di un’arte con una sua tecnica e una sua filosofia. Indubbiamente si tratta di una disciplina che settimana dopo settimana cambia, scolpisce e modella il tuo corpo. Ma i benefici del Ju Jitsu brasiliano sono soprattutto sullo stato di salute generale. Ciò che gli insegnanti infatti continuamente ripetono ai propri allievi è: “non importa quante volte sarai sottomesso, stai comunque facendo qualcosa di positivo per la tua salute e il tuo fisico”.

Le tecniche di Ju Jitsu brasiliano ti insegnano ad usare il tuo corpo in maniera più coordinata e avrai una maggiore mobilità. Ma il beneficio migliore, al di là dell’aspetto fisico, riguarda l’approccio mentale. Alcune tecniche richiedono impegno e costanza, quasi come gli studenti a scuola. E’ proprio imparare ad applicare queste tecniche la parte più difficile dello studio. Il segreto è quello di provare e riprovare senza mai scoraggiarsi. Alcuni movimenti e prese all’inizio possono sembrare difficili, ma con la pratica diventeranno estremamente facili e naturali.

Se infatti sei una persona che al primo tentativo abbandona, sentendoti frustrato e non in grado di riuscire, allora il Ju Jitsu brasiliano non è lo sport adatto a te. Quest’affascinante arte marziale ti insegna a provare e riprovare, nonostante gli insuccessi, fino a quando non riesci a raggiungere i tuoi obiettivi. Un’utile lezione anche per la vita reale… Proprio per questa ragione è una disciplina che viene spesso consigliata anche ai bambini.

Sei rimasto affascinato dal Ju Jitsu brasiliano? Ecco un video youtube dimostrativo di 3 minuti su quella che viene definita la migliore arte marziale al mondo.

Inserisci un commento