Dimagrire praticando Nordic Walking: come nasce, perché fa dimagrire, i benefici, quali i muscoli coinvolti, le tecniche per praticarlo al meglio e l’attrezzatura necessaria

Dimagrire praticando Nordic Walking:  come nasce, perché fa dimagrire, i benefici, quali i muscoli coinvolti, le tecniche per praticarlo al meglio e l’attrezzatura necessaria

Il Nordic Walking, in italiano ‘camminata nordica‘ e ‘Sauvakavely’ in finlandese, dove oggi ha preso più piede, è un’attività fitness che prevede una camminata a piedi, attraverso specifici bastoni ausiliari, molto similari a quelli del trakking e del backpacker.

Oggi molto utilizzato non solo da coloro che cercano un’alternativa fuori stagione dello scii, ma anche e soprattutto da coloro che vogliono restare in forma e magari riuscire a perdere qualche chilo di troppo, rilassando la mente in mezzo alla natura.

Il Nordic Walking è un’attività molto utile per consumare calorie, in numero molto maggiore persino rispetto alla più classica camminata, se pur richiedendo lo stesso sforzo fisico.

Ma vediamo meglio insieme: come nasce il Nordic Walking, perchè fa dimagrire, quali sono i suoi benefici, quali i muscoli coinvolti, le tecniche per praticarlo al meglio e l’attrezzatura necessaria.

 

Come nasce

Il Nordic Walking nasce ufficialmente nel 1979, con la pubblicazione di “Hiihdon lajiosa”, da parte di Mauri Repo, ex allenatore di sci da fondo fuori stagione. In questo scritto, Repo tratta i diversi modi in cui ci si può allenare per lo sci da fondo fuori stagione e buona parte di questi hanno analogie con il Nordic Walking.

Ci vuole del tempo prima che quest’attività prenda davvero piede tra la massa, e anche tra coloro che non sono sportivi professionisti off season.

I primi bastoncini ufficiali da Nordic Walking sono stati prodotto nel 1997 dalla Exel, che ha anche registrato il nome del prodotto “Nordic Walker”.

 

Perché fa dimagrire

Vediamo ora i principali motivi per i quali il Nordic Walking fa dimagrire:

  1. Il consumo di calorie è superiore del 20%-40% rispetto alla canonica camminata che tutti conosciamo;
  2. Attività aerobica che tonifica e allena ben il 90% dei muscoli del nostro corpo;
  3. Abbiamo un aumento della frequenza cardiaca, ma senza aumentare la percentuale dello sforzo che effettivamente il nostro corpo percepisce;
  4. I movimenti sono diversi e comprendono: braccia, spalle, tronco, gambe e schiena;
  5. Corregge la postura, soprattutto se eseguito costantemente, permettendo di eliminare la tensione da collo e spalle;
  6. L’ausilio dei bastoncini permette di eseguire quest’attività con più facilità;

Ovviamente, al fine di ottenere questi benefici, e va da sé un dimagrimento, bisogna avere costanza nella pratica. È importante praticare quest’attività almeno 2 volte alla settimana, per un minimo di 30 minuti ciascuna.

Anche molto importante la correttezza con cui si eseguono i movimenti, al fine di agevolare anche la propria postura e migliorarla.

Gli allenamenti settimanali variano in base alla persona, ma bisogna sempre tenere in considerazione che già con 3 allenamenti a settimana si avrà un notevole miglioramento della propria forma fisica, sino ad un buon 10% in soli 3 mesi di attività.

Ogni allenamento avrà una durata di circa 30 minuti, 45 minuti se si includono esercizi di riscaldamento e stretching pre e post camminata.

 

I benefici

Già abbiamo accennato ai vantaggi circa il miglioramento della propria forma fisica, grazie al Nordic Walking; ma quest’attività permette di raggiungerne anche degli altri benefici, quali:

  • Miglioramento del sistema muscolare, sino ad un buon 90% dei muscoli del nostro corpo continuamente attivi;
  • Miglioramento dell’apparato respiratorio e del sistema cardiovascolare;
  • Miglioramento della postura;
  • Diminuzione dello stato di stress;
  • Contatto con la natura;
  • Aumento dell’equilibrio, della forza e della resistenza fisica;
  • Perdita sino a 174 kcal in soli 30 minuti di esercizio;

 

I muscoli coinvolti

Rispetto ad una semplice camminata, il Nordic Walking permette di utilizzare anche molto la parte superiore del corpo, proprio per la forza che si imprime sui bastoni durante l’avanzamento.

Ecco perché durante questa attività si ha una stimolazione del 90% dei muscoli del nostro corpo.

Praticamente una mobilitazione di:

  • Polsi;
  • Gomiti;
  • Spalle;
  • Addome;
  • Schiena;
  • Gambe (quadricipiti, ginocchia, polpacci e caviglie);
  • Piedi;

 

Le tecniche da utilizzare

Al fine di ottenere da subito i suoi benefici, è bene imparare sin dall’inizio le tecniche per praticare il Nordic Walking.

Vediamo ora le principali:

  1. Rullata del piede: tacco-punta;
  2. L’intensità della camminata: che è direttamente proporzionale all’intensità della spinta del braccio;
  3. Il corpo va mantenuto eretto, ma leggermente ripiegato in avanti;
  4. Alternare sempre il movimento di braccia e gambe;
  5. Movimento della mano: aprire la mano, liberandosi dal bastoncino sempre appositamente legato al polso, quando si porta indietro, e richiuderla per afferrarlo, quando si porta in avanti il movimento per piantarlo a terra e avanzare con la gamba opposta;

 

L’attrezzatura necessaria

Solo utilizzando una buon attrezzatura potrai praticare il Nordic Walking comodamente e piacevolmente.

Ma vediamo meglio insieme cosa bisogna procurarsi prima di iniziare questa attività:

  • Bastoncini: i fondamentali per quest’attività e molto duraturi nel tempo. È per questo che si preferisce un acquisto di buona qualità, pure se costoso. Insomma una buona struttura a cui, col tempo, poter sostituire parti di consumo come pad, guanti, e impugnatura. Importante è tenere sempre in considerazione la propria altezza, seguendo la regola AltezzaX0.70, formula che ci permette di ottenere i centimetri dei bastoncini da acquistare (una donna di 1,70 dovrà acquistare dei bastoncini di 120 cm);
  • Torche a Led: per la sicurezza;
  • Zaino o marsupio: per il trasporto di oggetti personali indispensabili, come cellulare, borraccia, etc…;
  • App, quali: contapassi, cronometro, orologio, sveglia, GPS, attività cardiaca, etc…;
  • Accessori vari, come: berretto e occhiali;

Lascia un commento