10 abitudini sbagliate per dimagrire

Se sei un nostro lettore, avrai sicuramente capito che per poter perdere peso velocemente sono necessarie due cose: una buona alimentazione per dimagrire e attività sportiva. Alcune persone, nonostante si impegnino molto con gli allenamenti e la dieta, non riescono ad eliminare il grasso addominale in eccesso e non fanno progressi con la bilancia. Ci sono forse abitudini sbagliate di fondo? Quali possono essere i comportamenti e le azioni quotidiane che non fanno dimagrire?

abitudini-sbagliate-dimagrire

Abitudini sbagliate per dimagrire

10 abitudini per dimagrire sbagliate

In questa guida vedremo 10 comportamenti sbagliati di si applica ma non riesce davvero a tornare al suo girovita ideale. Si tratta di suggerimenti e consigli molto facili da mettere in pratica. Ecco alcune delle affermazioni e delle abitudini sbagliate peggiore che spesso ci sentiamo dire da chi vuole dimagrire.

1) Prova costume, mi metto a dieta per un mese

Una delle abitudini errate peggiori di chi vuole tornare in forma è di mettersi a dieta per un determinato periodo. Oltre ad essere deprimente, seguire una dieta che comporta ogni giorno troppi sacrifici fa male al tuo organismo. Dimagrirai per un mese, poi ingrasserai di nuovo: questo effetto elastico è molto nocivo per il tuo organismo.

Quello che a molti non è chiaro è forse proprio il significato del termine. Diaita deriva dal greco e significa “modo di vivere salutare”. Si tratta cioè di uno stile di vita, non di un sacrificio da fare qualche settimana. Se quindi vuoi avere benefici e risultati a lungo termine, devi cambiare le tue abitudini quotidiane e regolare quello che mangi e quanto ti muovi.

2) Io mangio 1 sola volta al giorno, così dimagrisco

Una delle abitudini sbagliate di chi vuole dimagrire è pensare di mangiare correttamente, anche se in realtà non è così. Una buona alimentazione per dimagrire si basta su 5 pasti al giorno: una colazione proteicauna merenda a base di frutta, verdura o di frullati proteici da fare in casa, pranzo, merenda e cena.

3) Io mangio biologico, vegano… Leggi l’etichetta di quello che mangi?

Una dieta equilibrata si basa sul controllo dei micro e macronutrienti. Non ti chiediamo di pesare il tuo cibo e di contare le calorie, ma almeno di fare attenzione a quello che mangi. Elimina tutti i prodotti che contengono una percentuale di grasso superiore al 5%.

Una delle abitudini sbagliate di molte persone è di non guardare le etichette. Tutti i prodotti oggi mostrano un’indicazione con il contenuto di grassi. Presta attenzione quindi quando fai la spesa al supermercato. Fai attenzione che i prodotti vegani o biologici già pronti in supermercato non necessariamente sono così salutari per la tua dieta dimagrante.

Vuoi alcuni consigli su cosa mangiare? Segui la nostra dieta mediterranea settimanale dimagrante

4) Mangio bene, ma non dimagrisco

Bene, ti sei messo a dieta. Fai tante rinunce ogni giorno ma la bilancia continua a dirti che non stai perdendo peso. Sei sicuro di fare sufficiente attività fisica? Se hai uno stile di vita sedentario, è importante che tu ti muova: bastano pochi esercizi mattutini per notare la differenza. Puoi iscriverti in palestra oppure fare allenamento a casa, a te la scelta. E’ buona abitudine però muoversi e bruciare calorie con un’attività fisica che ti piaccia.

Vuoi ottenere risultati più rapidi con un’attività fisica più intensa? Scopri come come iniziare a correre per dimagrire

5) Sono a dieta, quindi ieri sera non ho cenato

Una delle abitudini sbagliate più frequenti per dimagrire è quella di saltare i pasti. Non c’è cosa peggiore per chi vuole bruciare grasso. Quando fai mancare i nutrienti al tuo organismo, scatta un meccanismo interno di auto-difesa. Se il cibo manca, vuol dire che la prossima volta che ce ne sarà disponibile, si provvederà ad accumularlo come riserva di grasso.

Per rimuovere il grasso dalla pancia, dai fianchi e dalle cosce, ricordati di non saltare mai nessuno dei 5 pasti giornalieri. Il tuo corpo deve avere sempre a disposizione i nutrienti di cui ha bisogno, così da “imparare” che non c’è bisogno di accumulare. E’ uno dei modi migliori per accelerare il metabolismo assieme all’attività fisica.

6) Faccio tantissimi addominali perché voglio togliere la pancia

Altra abitudine sbagliata di chi fa palestra o di chi vuole togliere la pancia: fare tantissimi esercizi per gli addominali. In realtà i muscoli dell’addome hanno un volume molto piccolo e non dovrebbero essere allenati troppo di frequente e soprattutto dovrebbero avere i giusti tempi di recupero.

Gli addominali perfetti si ottengono solo sciogliendo lo strato di grasso che li ricopre e ciò è possibile solo con l’alimentazione. Va bene allenarsi, ma la pancia non si toglie certamente esercitando gli addominali. Ciò potenzia il muscolo ma non lo libera dal grasso che lo circonda.

7) Voglio dimagrire: vado a fare sollevamento pesi

Fare esercizi in palestra è un ottimo modo per iniziare a mettersi in forma, ma se stai pensando di togliere la pancia e bruciare i grassi in eccesso in sala attrezzi, cioè facendo bodybuilding ti sbagli di grosso. Il risultato è che tonificherai i muscoli e potrai aumentare massa muscolare, ma non toglierai il grasso. Avrai semplicemente più muscoli, ma il grasso per la quasi totalità resterà al suo posto.

Se vuoi togliere la pancia, concentrati nella zona cardio-fitness: fai corsa sul tappeto, esercitati con l’ellittica o con la cyclette. Le calorie in palestra, per un’ora di sala attrezzi e sollevamento pesi, sono molto basse e non ti permettono di dimagrire.

8) E se seguissi una dieta senza carboidrati?

Certamente se il tuo obiettivo è dimagrire 5 kg in una settimana dovrai molto limitare il consumo di grassi e di carboidrati complessi. Ma attenzione: i carboidrati sono la benzina per il nostro motore. Far mancare carboidrati al nostro organismo ed esagerare con una dieta proteica fai da te sbilanciata può portare a gravi problemi nel lungo periodo. I carboidrati sono importanti, ovviamente limitane il consumo la sera prima di andare a dormire.

9) Sto bevendo poco, così perdo peso

E’ un problema molto frequente soprattutto nelle donne che vogliono risolvere gli inestetismi legati alla cellulite. Bere poco fa male ed è purtroppo un’abitudine sbagliata molto frequente! Il nostro corpo è composto principalmente da acqua. Soprattutto le fibre muscolari hanno bisogno continuamente di acqua per poter lavorare. Ridurre il consumo di acqua comporta gravi danni alla pelle, al sistema digerente e ai muscoli. Inoltre quei chili che perdi non sono di grasso, ma di acqua.

Il tuo obiettivo non è perdere acqua, ma perdere grasso se davvero vuoi dimagrire.

10) Per dimagrire prendo le pillole

Lo abbiamo detto all’inizio della guida: per perdere peso ci sono solo due sistemi da applicare contemporaneamente: cura dell’alimentazione e attività fisica. Se stai pensando di dimagrire prendendo delle pillole sei solo un illuso.

Le pillole dimagranti sono un ottimo modo per bruciare i grassi più velocemente, ma solo per chi fa già attività fisica e si nutre in maniera corretta. Si tratta di semplici antiossidanti naturali nella maggior parte dei casi e non fanno certamente miracoli se le tue abitudini alimentari non sono salutari. Ovviamente lo stesso vale per i cerotti dimagranti.

Ecco le migliori 5 pillole dimagranti che funzionano davvero
(a patto di mangiare bene e fare attività fisica)

pillole-dimagranti-migliori

Pillole dimagranti migliori

No Responses

Inserisci un commento

 
Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Modalità di trattamento dei dati.