Biorivitalizzazione viso: cos’è e vantaggi

Prendersi cura della propria pelle non è facile: stress, poca attività fisica e un’alimentazione poco equilibrata possono esporre il nostro viso ad un invecchiamento precoce. Uno dei metodi migliori per l’eliminazione delle rughe e per la distensione della pelle è la biorivitalizzazione viso.

biorivitalizzazione-viso

La biorivitalizzazione del viso è un trattamento estetico poco invasivo. Ecco come funziona…

In questa piccola guida vedremo che cos’è la biorivitalizzazione del viso, a cosa serve e quali sono i vantaggi che comporta. Se vuoi sapere qualcosa di più in merito, seguici nelle prossime righe e scopri la guida che abbiamo creato sul tema.

Cause delle rughe e dell’invecchiamento cutaneo del viso

Prima di entrare nel vivo delle peculiarità della biorivitalizzazione viso, vediamo quali sono i problemi che permette di risolvere questo trattamento estetico. Parliamo quindi delle cause delle rughe e dell’invecchiamento cutaneo. Partiamo specificando che, attorno ai 25 anni di età, comincia a rallentare il processo di rigenerazione cellulare.

La pelle, quindi, diventa più sottile e sensibile a danni provocati da fattori esterni, come per esempio l’esposizione al sole e l’inquinamento.

Man mano che passa il tempo, appare spenta e poco compatta. La fragilità del tessuto cutaneo, in questo caso, porta alla formazione di rughe, inestetismi dovuti anche alla forza di gravità e all’esecuzione di movimenti ripetitivi.

In cosa consiste la biorivitalizzazione del viso

Come già detto, l’invecchiamento cutaneo può essere prevenuto grazie a trattamenti come la biorivitalizzazione viso. Che cos’è e in cosa consiste di preciso? Ricordiamo innanzitutto che si parla di un trattamento di medicina estetica, quindi di una soluzione che non richiede approccio chirurgico e che può essere eseguita a livello ambulatoriale, senza anestesia e di recupero post operatorio.

Protocollo finalizzato a ristabilire il normale turnover cellulare, prevede l’esecuzione, da parte del medico estetico, di iniezioni praticate tramite aghi di piccolissime dimensioni.

Attraverso le procedure iniettive, si inocula nella pelle principalmente acido ialuronico. Componente fondamentale del tessuto connettivo umano, conferisce alla pelle, l’organo più ampio del nostro corpo, le sue naturali proprietà di resistenza.

A livello chimico si definisce come un glicosamminoglicano. La sua scoperta risale agli anni ’50 ed è legata all’analisi dell’umor vitreo dell’occhio di un bovino.

Ritornando alla biorivitalizzazione viso, rammentiamo che si tratta di una procedura non permanente. L’acido ialuronico, infatti, viene riassorbito dall’organismo. Dopo 12 – 18 mesi bisogna quindi ritornare dal medico estetico ed effettuare nuovamente il trattamento, che prevede l’iniezione, assieme all’acido ialuronico, di cocktail di  vitamine e minerali.

Le iniezioni vengono effettuate non solo sul viso, ma anche sul collo e sul décolleté. Nel corso del trattamento, prima di procedere con l’approccio iniettivo, si eseguono la pulizia del viso, lo scrub e il peeling.

Alternative naturali

Il costo di un trattamento biorivitalizzante al viso costa dai 200 ai 500 euro, un prezzo certamente non bassissimo anche se sicuramente minore di altri più invasivi. Esistono alcuni prodotti anti-aging che ti consigliamo di provare prima di ricorrere alla biorivitalizzazione del viso. Ecco i migliori:

 

Crema al collagene

crema-collagene-offertaE’ una crema pensata per ridurre le rughe e rendere la pelle del volto più giovanile ed elastica. Il principio attivo su cui è progettata è il trylagen, una molecola innovativa in grado di aumentare il collagene della pelle e a prevenirne il deterioramento.

Il prezzo è di circa 70 euro in farmacia, ma abbiamo trovato un’ottima offerta per ordinarla online ad un prezzo molto più conveniente.

SCOPRI IL PREZZO MIGLIORE >


Benefici

I benefici della biorivitalizzazione viso riguardano principalmente l’idratazione dell’epidermide. L’acido ialuronico, il principale componente iniettato nel corso del trattamento di medicina estetica, richiama acqua ai tessuti, permettendo di sfoggiare un viso più fresco, levigato e giovane.

Grazie ai minerali e alle vitamine, la pelle appare anche visibilmente più nutrita. Questi sono i benefici legati in particolare agli effetti sul viso. Non sono però gli unici! Ribadiamo infatti che questo trattamento, se associato a un’alimentazione corretta e a una detersione quotidiana, permette di dimenticare il problema delle rughe per almeno un anno, senza snaturare l’espressività del volto.

L’acido ialuronico, infatti, è riassorbibile e biocompatibile, a differenza del silicone e di altri prodotti utilizzati fino a pochi anni fa in medicina estetica. Questo zucchero viene utilizzato come ingrediente per numerosi prodotti anti age, disponibili regolarmente in commercio.

Bisogna specificare che sono sì efficaci, ma che non garantiscono gli effetti duraturi che si possono ottenere ricorrendo alla biorivitalizzazione del viso.

Rischi

La biorivitalizzazione viso è un trattamento privo di rischi. Come già detto, prevede l’utilizzo di sostanze biocompatibili, prodotte naturalmente dal nostro corpo. Dopo le iniezioni e durante la loro esecuzione può capitare di sentire un po’ di dolore, ma si tratta di una sensazione minima.

Il trattamento, molto rapido, non lascia segni, giusto un eventuale rossore. Il principale rischio consiste nell’affidarsi a soggetti privi della professionalità per eseguire la biorivitalizzazione viso.

Il suddetto trattamento, infatti, deve essere effettuato solo da chi ha una laurea in medicina e ha alle spalle dei corsi di specializzazione legati alla medicina estetica.

Fondamentale è specificare che la biorivitalizzazione viso, così come tutti gli altri trattamenti a base di acido ialuronico, non può essere effettuata da estetisti.

La procedura va infatti eseguita da personale specializzato in medicina estetica, all’interno di strutture regolamentate e in linea con le normative igieniche vigenti a livello locale e nazionale.

 

Inserisci un commento